Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Due pittbull di una turista sbranano cagnolino a Ponza: ragazza denunciata

Per i due pitbull al momento non è stato disposto l'abbattimento

Mercoledì 21 Settembre 2022
Una foto di repertorio di un pitbull
2

PONZA - Una passeggiata sul lungomare di Sant'Antonio si trasforma in drammma a Ponza. Due pitbull, lasciati imprudentemente senza guinzaglio e museruola dalla loro padrona, una giovane turista romana, hanno assalito un cagnolino, un meticcio della grandezza di un Jack Russell, che passeggiava al guinzaglio della sua proprietaria.

I due cani si sono scagliati contro e lo hanno azzannato tra le grida terrorizzate della donna, che ha tentato invano di fermarli. Il suo meticcio è morto sul colpo, dissanguato, nel giro di pochi minuti. E’ accaduto il 10 settembre scorso, verso le 16.30 sul lungomare, all’altezza della spiaggia di Sant’Antonio. La villeggiante, una 29enne romana, stava passeggiando in spiaggia, lungo il molo Sant’Antonio, quando i due pitbull che teneva sciolti, senza guinzaglio, e anche privi di museruola, si sono scagliati con veemenza contro il cane meticcio che passeggiava da quelle parti, al guinzaglio della sua padrona, una donna di Gaeta.

E’ stato un momento. E' accauto tutto sotto gli occhi di altri turisti. La ragazza è accorsa e a fatica è riuscita a rimettere il guinzaglio ai cani e ad allontanarli dal coagnolino ormai agonizzante.  Sono sopraggiunti poco dopo i carabinieri della stazione isolana, che, dopo gli accertamenti di rito e l’acquisizione delle testimonianze delle non poche persone che in quel momento erano a passeggio sulla spiaggia, hanno denunciato la 29enne villeggiante romana per aver portato a spasso, senza museruola e guinzaglio, i due pitbull che, azzannando il meticcio, ne hanno poi causato la morte, determinando anche attimi di panico tra i passanti, che rischiavano di essere anche loro aggrediti dai due pericolosi pitbull.

Per i due pittbull al momento non è stato disposto l'abbattimento.

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci