Cani, cucciolo decapitato lasciato ai margini della strada per Montesilvano

Lunedì 10 Febbraio 2020
1
Giallo a sfondo animale ieri a Montesilvano (Pescara). Rinvenuto un cucciolo di cane meticcio decapitato sulla strada comunale per Spoltore (a Montesilvano Colle). La presenza del cane, lasciato sulla strada del Colle, è stata segnalata, intorno alle 14,30 alla guardia zoofila Carmelina Bellini. Amareggiata per la barbarie consumata ai danni di un inerme cagnolino di soli 5 kg, la Bellini ha stigmatizzato l'assurdo comportamento di qualche soggetto incivile, capace di certe azioni. A quell'ora ha ricevuto una telefonata anonima e lei in qualità di guardia zoofila è corsa sul posto. Da un primo sommario esame è sembrato che la morte risalisse a poche ore prima, che l'animale non presentasse segni di violenza particolare e che fosse privo di micro-chip. Il che rendeva difficile risalire all'eventuale proprietario carnefice.

«Un cosa del genere - ha spiegato la signora Bellini - non mi era mai capitata, anche perché non siamo riusciti ad individuare dove fosse finita la testa. L'animale non è stato investito, in quanto non ci sono macchie di sangue sull'asfalto». Ma è stato ucciso e poi lasciato sulla strada? Per il momento è difficile rispondere, ma resta egualmente un'azione deprecabile. Infierire su un cuccioletto del genere rappresenta un atto di inconcepibile barbarie. La guardia zoofila, dopo aver interessato i vigili urbani, ha spostato la carcassa del cane su un'area verde, a bordo strada ed è andata via, perché chiamata per un sopralluogo in un'altra zona della città. Dal comando di polizia urbana è partita intorno alle 17,15 una pattuglia di vigili, coordinata dal capitano Nino Carletti, diretta a Montesilvano Colle. Ultimo aggiornamento: 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA