Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Buffa racconta il "Mundial" del 1982: «Bearzot, impresa unica e sorprendente»

Lunedì 20 Giugno 2022
Video

di Caterina Carpanè

Non poteva mancare nel Festival della Bellezza, dedicato in questa IX edizione a «Miti e Tabù. Personaggi e opere iconiche tra idee e simboli» con un focus sull’Italia tra gli anni ’50 e ’80 un omaggio alla nazionale che ha trionfato ai Mondiali di Spagna del 1982. Nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Verona,  il giornalista e storyteller Federico Buffa ha portato in scena sabato scorso “Italia Mundial 82”, spettacolo in cui racconta la vittoriosa epopea degli Azzurri di Enzo Bearzot. «Ha fatto qualcosa di unico e sorprendente», dice il giornalista ricordando il tecnico friulano, alla guida di una squadra, reduce dallo scandalo del calcioscommesse, riuscì a compattarsi e alzare il trofeo nonostante non partisse da favorita. Un successo, quello di Rossi e compagni, che stride con la situazione dell’Italia di oggi assente ai prossimi Mondiali in Qatar: «Il calcio italiano è in crisi da tanti punti di vista», ha commentato Buffa a riguardo. Leggi qui l'intervista completa

Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA