Renzi corre con la nipotina affetta dalla sindrome di Down

Sabato 9 Giugno 2018
Video

«Firenze non è solo cultura. Firenze è innanzitutto il suo cuore solidale. Ieri abbiamo festeggiato i ragazzi di Villa Lorenzi, oggi abbiamo corso per Trisomia21. E Maria, la mia nipotina mi sgridava: corri più veloce, zio!». Lo scrive su twitter Matteo Renzi, allegando il video della corsa. E poi in un successivo post su facebook: «Firenze è bellissima. Musei, teatri, laboratori. È una città che sta investendo sulle tramvie, sulla mobilità elettrica, sulle pedonalizzazioni. Ma la cosa più bella di Firenze è il suo cuore solidale. Qui sono nate le misericordie, qui abbiamo pensato tante leggi che poi sono diventate realtà (dopo di noi, terzo settore, autismo, spreco alimentare). Ieri abbiamo salutato Zaira e i ragazzi di Villa Lorenzi in Palazzo Vecchio: da trent’anni in battaglia contro tutte le dipendenze e le emergenze educative. Oggi siamo stati con i bambini di Trisomia 21 in pista agli Assi Giglio Rosso, per sostenere i nostri concittadini con sindrome di Down. E abbiamo corso anche se la mia nipotina che vedete starmi in collo si è molto lamentata della mia condizione fisica. Forse non a torto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA