Il comandante Luongo lascia Vicenza per Trieste, Diaferio da Gorizia al capoluogo berico

Il comandante Luongo trasferito da Vicenza a Trieste

di Luca Pozza

VICENZA - Ultimi giorni di lavoro per il comandante dei vigili del fuoco di VicenzaMauro Luongo, 57 anni, promosso dirigente superiore e che dai prossimi giorni sarà trasferito a Trieste. Luongo, che aveva iniziato il suo lavoro a Venezia nel 1993 e poi ha avuto una serie di incarichi a livello nazionale, era arrivato nel capoluogo berico nel settembre 2017. Domani mattina saluterà le autorità e la stampa, oltre che tutto il personale dei pompieri della provincia berica, domani mattina nella sede del comando berico nel corso di una breve cerimonia.

Il trasferimento di Luongo rientra in una serie di una serie di avvicendamenti nei diversi comandi provinciali con decorrenza lunedì 27 maggio, ossia l'inizio della prossima settimana. A Vicenza nelle vesti di nuovo comandante dei vigili del fuoco arriverà invece il primo dirigente Luigi Pio Diaferio, attuale capo dei pompieri di Gorizia dal 1 dicembre 2014. L’ing. Diaferio, entrato nel 1994 nel Corpo nazionale dei Vigili del fuoco come funzionario tecnico direttivo, ha già lavorato come funzionario presso il comando provinciale di Treviso, dove dal febbraio 1996 ha assunto l’incarico di vice comandante. Ha partecipato alle grandi calamità nazionali dei terremoti dell’Aquila e dell’Emilia come responsabile dei campi base. Nel 2011 dopo essere stato promosso, ha assunto l’incarico di dirigente di supporto del Direttore interregionale dei Vigili del fuoco del Veneto e Trentino Alto Adige.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 22 Maggio 2019, 16:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il comandante Luongo lascia Vicenza per Trieste, Diaferio da Gorizia al capoluogo berico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti