«Sono tua nipote, aiutami»: le porta via 40mila euro di gioielli

«Sono tua nipote, aiutami»: le porta via 40mila euro di gioielli
VICENZA - Un’anziana di 74 anni residente nel quartiere di San Felice è stata depredata di 40 mila euro in gioielli, quelli che aveva in casa. È stato un colpo da professionisti della truffa. Giovedì pomeriggio la vittima ha ricevuto una telefonata da parte di una giovane donna che si è spacciata per una nipote in difficoltà con la propria banca. La sedicente nipote ha spiegato all’anziana di avere chiesto alla banca un prestito di 25 mila euro e che per ottenerlo deve versare in deposito dei gioielli. Nella telefonata, probabilmente cordiale, la 74enne si è lasciata convincere a consegnare alla “nipote” i propri gioielli per il richiesto deposito. Prima di chiudere la telefonata la “nipote”, ringraziando, ha avvertito l’anziana che a minuti sarebbe passata per casa una sua amica a ritirare i gioielli e che per farsi riconoscere avrebbe usato la parola d’ordine “codice blu”. Così è stato, per la consegna di gioielli (collane, bracciali, orecchini e anelli in oro) per un valore di circa 40 mila euro, compreso un rolex. Nella stessa serata per capire il buon esito del deposito dei gioielli l’anziana ha telefonato alla nipote, quella vera, che è caduta dalla nuvole. Preso atto di essere stata raggirata l’anziana venerdì mattina si è recata in questura a denunciare la truffa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 20 Maggio 2018, 09:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Sono tua nipote, aiutami»: le porta via 40mila euro di gioielli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-05-20 23:24:09
Mi sa che i polli, i merli ed i tordi alati, sono più intelligenti ed accorti di certe vecchiette.
2018-05-20 22:01:38
Qualche mese fa hanno derubato una mia vicina di casa, anziana. Un delinquente - da solo - che si è presentato con una tuta professionale dicendo di essere solo venuto a leggere un contatore. Sapeva - evidentemente - che i contatori erano in un ambiente separato, al piano terra. La donna è scesa, ha aperto la stanza dei contatori, lui l'ha chiusa dentro e ha potuto svaligiare l'appartamento con tutta calma.
2018-05-20 20:23:21
E anche in questo caso sono andati a colpo sicuro: l'esistenza dei gioelli - come l'esistenza di una nipote - era nota!!! Come nel caso delle armi, come nel caso delle casseforti, come in altri casi di furti o raggiri troppo mirati per essere casuali!!!
2018-05-20 19:01:19
zingheni, invitati dal biancovestito e dalla curia
2018-05-20 18:42:53
La basista chi era? Galinova Spacalova?