Reagisce alla rapina aggrappandosi all'auto: 50enne travolta e uccisa

Mercoledì 13 Marzo 2019 di Luca Pozza
Il punto in cui è stata aggredita la donna davanti al Postamat
48
NOVENTA VICENTINA - Tragica rapina oggi, mercoledì 13 marzo, poco dopo le 13, all'esterno dell'ufficio postale di Noventa Vicentina, con vittima una donna. 

Secondo una prima  ricostruzione, i due banditi entrati in azione avevano come obiettivo il denaro che la donna uccisa, una 50enne di origini romene e residente a Minerbe, nel Veronese, Michaela Stoicescu, aveva con sè mentre stava facendo, con la nipote, alcune operazioni in  uffici postali della zona. L'ultima tappa era stata quella di Lonigo.

La vittima si era poi fermata nei pressi di un ufficio postale a Noventa Vicentina e aveva fatto scendere la nipote, 32enne. In quel frangente, un bandito ha aperto la portiera della Mercedes, con l'intento di rubare il denaro  e poi  anche la vettura, una Mercedes Classe E coupè. L'uomo ha tirato quindi fuori con la forza la donna e si è messo alla guida. Per evitare che il bandito si allontanasse con l'auto, la vittima si è aggrappata alla portiera ma è stata travolta e uccisa. Il malvivente è quindi fuggito, andando però a sbattere dopo 200 metri contro un palo. A quel punto ha abbandonato la Mercedes ed è salito su una Panda guidata dal complice che lo seguiva, facendo perdere le tracce. 


Posti di blocco in tutta la zona per intercettare i banditi.

*** I particolari sul Gazzettino del 14 marzo *** Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 11:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci