Dal terrazzo spara con la carabina e colpisce un operaio di colore

Venerdì 27 Luglio 2018 di Vittorino Bernardi
La carabina sequestrata
161
CASSOLA - Sparatoria nel primo pomeriggio di ieri davanti al municipio. Per esplosioni pericolose e lesioni aggravate i carabinieri della compagna di Bassano hanno denunciato in stato di libertà Z.D.C., 40 anni, disoccupato residente in paese. L’uomo, dal terrazzo di casa, ha sparato un colpo di carabina contro un operaio al lavoro.

È successo, verso le 13 di ieri, il 33enne L.M.D.C., originario di Capo Verde e residente a Isola Vicentina,  operaio dipendente di una ditta di impianti elettrici con sede a Vicenza, si trovava su una pedana mobile, sospeso a circa 7 metri d'altezza, impegnato a collegare le luminarie davanti al municipio quando ha sentito un colpo d'arma da fuoco e subito dopo ha avvertito un violento bruciore alla regione lombare sinistra. Ferito e dolorante, l'uomo è stato immediatamente soccorso e trasportato all'ospedale San Bassiano per gli accertamenti e le cure. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che dopo un’attenta ricostruzione dell’episodio hanno ipotizzato che il colpo potesse essere partito dal vicino condominio di via Martiri del Grappa.

Nell’ispezione dello stabile i militari, coordinati dal luogotenente Antonio Bellanova, hanno rinvenuto su un terrazzo condominiale alcuni pallini in piombo per arma ad aria compressa. Durante la perquisizione dell'appartamento del 40enne, apparso molto agitato, hanno trovato e sequestrato una carabina calibro 4,5 mm. marca Stoeger, di colore nero: un'arma a libera vendita, utilizzata per ferire l'operaio che ha riportato una lesione sulla regione lombare con prognosi di 7 giorni. Denunciato per esplosioni pericolose e lesioni aggravate il 40enne non ha motivato la sua azione. Ultimo aggiornamento: 13:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci