Migranti, il Papa: «I 170 ragazzi morti nel Mediterraneo cercavano solo un futuro»

PER APPROFONDIRE: mediterraneo, migranti, papa, papa francesco
Migranti, il Papa: «I 170 ragazzi morti nel Mediterraneo cercavano solo un futuro»

di Franca Giansoldati

Città del Vaticano  - Papa Francesco manifesta al mondo tutta la sua pena. Lo fa affacciandosi dalla finestra del Palazzo Apostolico per la recita dell'Angelus domenicale. Ai fedeli che sono radunati sulla piazza e a quelli che sono collegati in tv confida la sua profonda tristezza. «Oggi ho due dolori nel cuore: la Colombia e il Mediterraneo. Desidero assicurare la mia vicinanza al popolo colombiano, dopo il grave attacco terroristico di giovedì scorso alla scuola nazionale della polizia. Prego per le vitime e per i loro familiari e continuo a pregare per il cammino di pace in quel Paese». Il Papa fa una pausa, gli esce un sospiro e poi continua: «Penso anche alle 170 vittime del naufragio nel Mediterraneo cercavano futuro per la loro vita. Vittime forse di trafficanti di esseri umani. Preghiamo per loro e per coloro che hanno responsabilita’ per quello che e’ successo». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 20 Gennaio 2019, 13:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, il Papa: «I 170 ragazzi morti nel Mediterraneo cercavano solo un futuro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-21 18:01:55
... tutti aspiravano al vaticano ed all'attico di bertone..tutti hanno il diritto di parlare ma pure il dovere di essere obiettivi..