Nuova programmi tv a settembre: da Signorini a Sorrentino, Superquark e “Gli Anelli del potere”

Dal 19 novembre, andranno in onda “Cinque pezzi facili”, cinque opere di Mattia Torre messe in scena per il piccolo schermo, dal premio Oscar Sorrentino

Giovedì 25 Agosto 2022 di Simona Antonucci
Ilaria D'Amco alla guida di un nuovo programma di Rai Che c è di nuovo

“Uomini e Donne” e gli “Amici” di Maria De Filippi, gli “Scherzi a Parte” di Enrico Papi. E poi “Domenica In” con Mara Venier salda al timone, i vipponi di Alfonso Signorini, gli aspiranti sosia di “Tale e Quale Show” di Carlo Conti, passando per il “Mattino Cinque”, il “Pomeriggio 5”, “La vita in diretta” e “X Factor”, fino a “Forum”, di Barbara Palombelli. “Che c’è di nuovo”? È il titolo del nuovo programma Rai con Ilaria D’Amico, ma anche l’interrogativo di chi prende in mano il telecomando dopo le vacanze. Con il vento in poppa della campagna elettorale che moltiplica i telespettatori, riparte, tra certezze e novità, la stagione televisiva.

I FORMAT

Lunedì 5 settembre riaprono i battenti su Mediaset di tre collaudati format “Mattino Cinque”, “Pomeriggio Cinque” e la “Vita in diretta”. Sulla Rai domenica 11 settembre si riaccendono i riflettori su “Domenica In” e Amadeus con “I soliti ignoti”. Il 12 torna “Forum” e il 15 va in scena la prima puntata della nuova stagione di “X Factor”, con una squadra di giudici del tutto rinnovata. Il 17 tocca a “Verissimo” di Silvia Toffanin e a “Tu Si Que Vales”, con il solito staff al completo. Il 18 settembre ecco gli “Amici” della Filippi e “Scherzi a Parte” di Enrico Papi. E lunedì 19 si torna nella casa del gossip, “GF Vip 7” di Alfonso Signorini, e tra “Uomini e Donne” della signora Costanzo. Il 27 settembre debutta “Il Collegio”, mentre venerdì 30 settembre “Tale e Quale Show” di Carlo Conti. E a seguire, su Rai1 tutti in pista con “Ballando con le stelle” di Milly Carlucci (8 ottobre).

L'EX IENA MARCUZZI

Nella guerra degli ascolti, la Rai schiera un esercito al femminile. Torna, dopo 25 anni a Mediaset, l’ex iena, la romana Alessia Marcuzzi, sul secondo canale con un programma nuovo di zecca, il gioco “Boomerissima”, dal 22 novembre, che metterà a confronto la Generazione Z con i figli della generazione del boom. Un ritorno anche quello della piemontese Elisa Isoardi, 39 anni, ex conduttrice de “La Prova del cuoco” ed ex di Matteo Salvini, che su Rai2 dall’11 settembre conduce “Vorrei dirti che”, programma sulle coppie che si riconciliano, mentre a Geppi Cucciari dal 4 novembre è affidata una prima serata di divulgazione, un nuovo people show, sulla seconda rete. Sempre su Rai 2, la rete che riserva più sorprese, “The Help” di Caterina Balivo e le “Belve” di Francesca Fagnani. Procedendo per generi e non più per reti, la fascia d’intrattenimento propone nel prime time di Rai1, vari eventi speciali. Quello del 19 dicembre con Gianni Morandi e i suoi sessanta anni di carriera, del 31 dicembre con Amadeus, quello del primo gennaio con Roberto Bolle. A Natale “Stanotte a Milano” con Alberto Angela. E naturalmente Sanremo, dal 7 all’11 febbraio preceduto da Sanremo Giovani.

ILARIA D'AMICO

Nel filone di approfondimento, oltre alla D’Amico, arriva su Rai3, dal 29 agosto “Il cavallo e la torre”, con il fatto del giorno analizzato da Marco Damilano, e su Rai1 il nuovo programma da brivido “Tempo e mistero”, dal 3 ottobre, con Giancarlo De Cataldo che ripercorre i grandi delitti della storia italiana. Quindi, gli intramontabili: “Porta a Porta” con Bruno Vespa, “#cartabianca” con Bianca Berlinguer, “Report” con Sigfrido Ranucci, “PresaDiretta” con Riccardo Iacona, “Chi l’ha visto?” con Federica Sciarelli. E “Agorà” “Mi Manda RaiTre”, “Mezz’ora in più” e “Mezz’ora in più/Il mondo che verrà” con Lucia Annunziata, “Rebus”... Per la fiction, insieme con le nuove stagioni dei prodotti cult, da segnalare la prima serie tv di Marco Bellocchio che torna a indagare il caso Moro con “Esterno Notte” e la ricostruzione della vicenda del generale Carlo Alberto dalla Chiesa nel quarantennale della strage di via Carini. Per il genere crime anche una serie tutta al femminile “Sei donne” (regia di Vincenzo Marra).

SORRENTINO

Asso nella manica, Sorrentino su Rai3. Dal 19 novembre, andranno in onda “Cinque pezzi facili”, cinque opere di Mattia Torre messe in scena per il piccolo schermo, dal premio Oscar Sorrentino. Tra le proposte della direzione Cultura ed Educational anche i seguitissimi programmi di Alberto Angela e “Superquark”, ultimo regalo di Piero Angela. E su Ray Play, la docuserie di Lorenzo Jovanotti che in 11 puntate racconta il suo tour estivo, e “Conferenza Stampa”, il format di intrattenimento comico firmato da Valerio Lundini e Giovanni Benincasa.

Mai Dire Gol

Mediaset, su Canale 5 celebra il mito di Mai Dire Gol che, nel 2023, compirà 33 anni, con i comici che hanno fatto la fortuna del programma cult della Gialappa’s. Quindi affida alla Hunziker, in autunno, una nuova “serie evento” con volti noti dello spettacolo o dello sport. Tre le puntate con Pio e Amedeo, sempre in autunno, doppio appuntamento con il “Grande Fratello Vip” condotto da Alfonso Signorini e con “L’Isola dei Famosi”. Al gruppo dei reality Mediaset si aggiunge La Talpa in versione rivisitata. Tra le novità “Talentissimo me” con Piero Chiambretti alle prese con bambini in prima serata su Canale 5. Su Italia 1, le Iene andranno in onda con un appuntamento settimanale da ottobre a giugno: il format è stato affidato nuovamente a Teo Mammuccari e Belen Rodriguez. Per quanto riguarda Retequattro, sono stato confermati tutti i talk show in prime time. I palinsesti Mediaset hanno riproposto Zona Bianca, Fuori dal Coro, Quarta Repubblica, Dritto e Rovescio, Controcorrente, Stasera Italia e Quarto Grado.

His England

Su Sky, è già in onda la serie evento House of the Dragon, attesissimo e costosissimo prequel di Games of Thrones, ma sono in arrivo nuovi debutti. Dal 7 settembre, “Harry Palmer – Il caso Ipcress”: una spy story ambientata in piena Guerra Fredda e con un cast stellare, Joe Cole affiancato da Tom Hollander e Lucy Bolton, veste i panni di Harry Palmer, un sergente britannico con il vizio del crimine. Dall’11 “The equalizer” (Stagione 2) le avventure della protettrice degli oppressi Robyn McCall, versione 2.0 del “giustiziere di New York” Robert McCall. E dal 23 “His England”, l’attesissima Sky Original inglese con il premio Oscar Kenneth Branagh nei panni di Boris Johnson, raccontato nei suoi tumultuosi primi mesi da Premier britannico. Co-sceneggiata e diretta da Michael Winterbottom, la serie trasporta gli spettatori fra i corridoi del potere, con Johnson alle prese con il Covid-19, la Brexit e una controversa vita politica e personale.

Gli Anelli del potere

Le serie tv in arrivo su Amazon Prime Video a settembre hanno due punti di forza: Il Signore degli Anelli – Gli Anelli del potere di impatto internazionale, dal 2 settembre, e Prisma la serie di Ludovico Bessegato papà di SKAM Italia che ci racconterà un’altra faccia dell’adolescenza italiana. Mentre su Netflix, il primo settembre, in onda Skam Italia (serie); Legally Blonde (film); Love in the Villa – Innamorarsi a Verona (film), Barbie as Rapunzel (film); Off the Hook (serie tv).

© RIPRODUZIONE RISERVATA