Gli All Blacks ripartono da Ian Foster: il nuovo allenatore firma per due anni

Mercoledì 11 Dicembre 2019
L'haka dgli All Blacks
La Nuova Zelanda del rugby volta pagina. Il vice allenatore degli All Blacks, Ian Foster, è stato promosso al ruolo di capo allenatore della nazionale “tutta nera”. «Il Board della NZR ha ratificato la nomina di Ian Foster a nuovo Head Coach degli All Blacks dal 2020», ha dichiarato Brent Impey, presidente del New Zealand Rugby (NZR). Il 54enne tecnico, che ha lavorato come vice capo allenatore insieme a Steve Hansen per otto anni, è stato scelto dopo un «lungo e solido processo di selezione». La decisione finale è stata tra Foster e Crusaders. «Porta al ruolo un'esperienza internazionale di livello internazionale, un team di coaching incredibilmente forte, e pensiamo che farà un lavoro eccezionale», ha aggiunto Impey.

Rugby world cup, il lutto nella prima pagina del New Zealand Herald per la sconfitta degli All Blacks

Foster è stato nominato per due anni e sarà affiancato da altri quattro allenatori, che devono ancora essere annunciati. Foster ha dichiarato di sentirsi «veramente privilegiato e onorato di avere questa opportunità e non vedo l'ora di guidare la squadra nel prossimo capitolo di quello che è un lascito notevole». L'ex giocatore di Waikato è stato assistente di Hansen dal 2012, dopo aver allenato i Super Rugby's Chiefs per sette anni. Ultimo aggiornamento: 13:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci