Verona-Lazio 4-1, le pagelle: flop Felipe Anderson e Pedro, male anche Radu e Patric

La Lazio crolla a Verona sotto i colpi di Simeone. Male sia la difesa che l'attacco, tutti sotto la sufficienza

Domenica 24 Ottobre 2021 di Alberto Abbate
Verona-Lazio 4-1, le pagelle: flop Felipe Anderson e Pedro, male anche Radu e Patric

REINA 5
Prima smanaccia, poi respinge il piattone da vicino di Barak. Sbaglia però il rinvio che porta al raddoppio del Verona. Inerme. 


MARUSIC 5
Nella ripresa viene spostato a sinistra e si perde Simeone sul 3 a 1 con una diagonale sbagliata. Corresponsabile.


PATRIC 4,5
Marca male, traballa e lascia una prateria a Simeone per il vantaggio dell'Hellas. S'innervosisce e si perde ancora il Cholito nel recupero della partita. Disastro.

 


RADU 4,5
Si perde Barak e viene graziato, lascia tutto il tempo a Caprari di fare ciò che vuole. Nella ripresa rischia su Simeone. Arrugginito. 


HYSAJ 5
Simeone e Caprari se lo divorano, quando vanno sulla fascia. Non viene mai aiutato in raddoppio e spinge poco. Sostituito. 


MILINKOVIC 5,5
Sul gioco aereo è l'unica soluzione della Lazio. Nella ripresa regala subito l'assist a Ciro, prende la traversa, anche se rischia l'autogol. Imballato. 

 

 


LEIVA 5
Sgomita, lotta ma perde troppe palle e mette la Lazio a rischio in contropiede. Dove sono finite le sue geometrie? Invecchiato. 


AKPA AKPRO 5
Soffre il pressing del Verona e la sua poca qualità emerge nei passaggi sbagliati a raffica. Si becca il giallo ed esce nella ripresa. Precario.


FELIPE ANDERSON 4,5
Parte bene, poi sbatte sempre su Casale. Fa fatica a passare e Sarri lo inverte più volte. Sciupa l'unica sua vera occasione. Impalpabile. 


IMMOBILE 5,5
Finisce troppo spesso a terra in aerea e non in porta. Nel primo tempo ci prova solo con un siluro dalla distanza. Poi prova a trascinare con un gol fortunoso la squadra, ma non ci riesce. Affaticato. 


PEDRO 4,5
Fa più degli altri, il suo passaggio per Milinkovic è pazzesco e meriterebbe il rosso di Veloso. Poi però ignora Felipe Anderson tutto solo, gigioneggia col pallone e lo perde per il 3 a 1 del Verona. Presuntuoso. 


LUIS ALBERTO 5,5
E' utile solo con le palle dai corner, il suo piede non si discute, ma sembra fare un favore. Ribelle. 


LAZZARI 5,5 
Buono uno scatto, ma fatica sempre in ripiegamento. Non è un terzino, ma un esterno.


CATALDI 5,5
Entra col piglio giusto, ma Sarri gli chiede più rapidità di palleggio quando nessuno fa mezzo movimento. Incolpevole.


RAUL MORO 5
Viene colpito al volto da Gunter e Piccinini non lo calcola. Non fa uno scatto degno di nota. Fantasma. 


SARRI 5
Non ha risolto il problema. Verona è il replay di Bologna. Lui si sgola dalla panchina, ma la Lazio resta bloccata. Incompreso. 


PICCININI 5
Ignora i contatti su Immobile e su Raul Moro. Pesa il rosso non dato a Veloso che, da ultimo uomo, atterra Milinkovic involato verso la porta di Montipò e si becca solo il giallo. Spaventato.

Ultimo aggiornamento: 20:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA