Verona-Lazio 4-1: Sarri affonda, decide il poker di Simeone

Domenica 24 Ottobre 2021 di Alberto Abbate
Diretta Verona-Lazio ore 15: formazioni ufficiali e dove vederla in tv

Non c'è modo di sconfiggere questa microfobia: la Lazio crolla ancora contro una “piccola”. Verona sembra il replay di Bologna. I biancocelesti staccano ancora la spina. Nessun movimento, nessuna accelerata, stavolta persino Felipe Anderson non entra in partita. Sbatte su Casale e molla. Sarri si sgola, fa scendere Pedro a prendere palla, ma i centrocampisti non si inseriscono mai in area. L'unica soluzione diventa il lancio lungo per Milinkovic di Reina. Nel primo tempo, per intenderci, l'unica occasione è un siluro d'Immobile, troppo spesso a terra in area. In realtà, l'arbitro Piccinini condiziona la gara. Perché al 9' ammonisce soltanto Veloso che, da ultimo uomo, atterra Milinkovic involato verso la porta. La Lazio reclama il rosso come quello a Soumaoro di sabato sera. Ma da quel momento esce fuori solo il Verona, che sfiora più volte il gol di testa e al volo con Barak, finché non trova lo specchio con una doppietta di Simeone strepitosa: prima l'imbucata in area, poi una sberla all'incrocio dalla distanza. 

REAZIONE TARDIVA

La difesa biancoceleste è in emergenza, ma Patric e Radu traballano a oltranza, anche nella ripresa. Quando la Lazio si potrebbe pure rimettere in pista: papera di Monitipò su un piattone innocuo d'Immobile. Poco dopo il 2 a 2 è sui piedi di Felipe, ma finisce di poco sul fondo il suo tiro dopo l'unica azione veramente degna del suo nome. E allora il Verona riallunga le distanze: Pedro gigioneggia a centrocampo col pallone, Caprari ne approfitta e regala la tripletta a Simeone. E' qui che comincia la più concreta reazione biancoceleste, ma sbatte con Milinkovic sulla traversa. E allora nel recupero finale, Simeone incorna il cross dell'ex Faraoni, fa addirittura il poker e si porta il pallone a casa. A fine partita, tanto rammarico per quest'ennesima trasferta persa, subito dopo le imprese in casa contro Inter e prima ancora la Roma.

Segui Verona-Lazio in diretta

SECONDO TEMPO

95'- Finisce a Verona. Tudor distrugge Sarri. Decide il poker di Simeone. 

92'- Poker di Simeone. E la Lazio affonda a Verona. Tutto solo dentro l'area, l'attaccante di Tudor sfrutta al meglio il pallone al bacio di Faraoni. Tutto facile, di testa, per l'ex Cagliari. 

90'- Affondo di Lazzari a destra, che riesce anche con facilità ad arrivare davanti a Montipò: ma poi l'esterno spara addosso al portiere. 

89' - Verona in completa gestione della partita adesso. Nessuna idea la Lazio, che si è scollata e lascia anche degli spazi importanti alla formazione di Tudor.

86'- Sembra non averne più la Lazio, anche se Sarri dalla panchina continua a sbracciarsi. Ma la sua squadra non ha la forza per ripenderla. Almeno fino al momento. 

84'- L'atteggiamento della squadra non è piaciuto ai tifosi della Lazio presenti al Bentegodi. Che chiedono alla squadra di reagire. 

79'- Ancora pericoloso il Verona, con Lazovic. Che a sinistra prima va all'uno contro uno con Lazzari, lo salta, e poi prova il tiro a giro. Para Reina. 

73'- Traversa di Milinkovic-Savic sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il serbo anticipa tutti sul primo palo ma è fermato dal legno. E dopo qualche secondo altra grande occasione per i biancocelesti, zuccata di Patric, e vola Montipò. 

71'- La Lazio ovviamente cerca di andare al recupero alto della sfera, ma il Verona qualitativamente c'è. E allora la formazione di Tudor riesce anche a uscire in maniera semplice dal primo pressing. 

66'- Buona iniziativa di Lazzari a destra, che salta Ceccherini - che lo stende, giallo - e dà una possibilità alla Lazio. La punizione di Luis Alberto, comunque, è troppo dalle parti di Montipò, che non ha nessun problema a bloccare.

62'- Tripletta di Simeone. Di nuovo Caprari a servire il Cholito, ma tutto parte da un pallone perso da Pedro in mezzo al campo. Il Verona ha lo spazio per attaccare la porta, Caprari vede il movimento di Simeone, e col diagonale l'attaccante spagnolo fulmina Reina. 

61'- Il Verona, dopo un momento un po' così a inizio ripresa, sembra essersi ripreso. La squadra di Tudor attacca soprattutto a sinistra. 

57'- Punizione per il Verona, il pallone arriva sul secondo palo e Gunter lo rimette in mezzo. Milinkovic-Savic vicino all'autorete. Si salva la Lazio.

56' - E' arrivato il momento di Luis Alberto e di Lazzari: fuori Akpa-Akro e Hysaj. 

52'- Sul ribaltamento di fronte, Felipe Anderson scappa a destra e arriva dalle parti di Montipò: il diagonale, però, è troppo stretto. Anche se lo spazio a disposizione era poco. Lazio vicina al pari. 

51'- Si addormenta Radu, e per poco Simeone non ne approfitta. 

49' - Fondamentale il gol per la squadra di Sarri, che sembra aver accelerato. 

47'- Accorcia subito la Lazio, e lo fa con Ciro Immobile. Lanciato da Milinkovic, l'attaccante si presenta tutto solo davanti a Montipò: il portiere sbaglia l'intervento e i biancocelesti tornano subito in partita. 

46'- Iniziata la ripresa al Bentegodi, la Lazio deve riprendere i due gol di Simeone

 

 

 

PRIMO TEMPO

44' - Fallo di Patric su Caprari: giallo per il difensore della Lazio. Casali esce per infortunio, al suo posto Ceccherini

41' - La Lazio prova a rialzarsi dopo il doppio svantaggio: Immobile ci prova dalla distanza, il suo tiro finisce sopra la traversa

36' - Eurogol di Simeone che, dopo il rinvio sbagliato di Reina e il pallone raccolto da Ilic, porta i suoi sul 2-0

p> 

 

32' - Gli uomini di Tudor continuano a macinare occasioni: stavolta è Caprari a sparare alto

30' - Il Verona passa in vantaggio con un gol di Simeone. L'argentino figlio d'arte è beccato da Caprari in area, disattenzione di Radu, ed è gol per i gialloblu

 

29' - Uno-due tra Immobile e Milinkovic: l'attaccante entra in area con il pallone, ma non trova lo specchio della porta

26' - Ancora Barak, ma stavolta a essere decisivo è il portiere biancoceleste che smanaccia e neutralizza la conclusione del ceco. Sulla ribattuta, la difesa della Lazio arriva prima del Verona e manda la palla lontano

24' - Più Verona che Lazio in questi primi venticinque minuti, e infatti, ancora una volta, sono gli uomini di Tudor che sono vicinissimi al gol. Un passaggio in area per Barak non viene concretizzato dal trequartista gialloblu che aggancia ma spara alto sopra la traversa

18' - Ancora un'occasione per il Verona per passare in vantaggio. Faraoni, dopo una bella sgroppata sulla fascia destra, crossa per Ilic che, ricevuto il pallone, non riesce a inquadrare lo specchio della porta

12' - La partita è vivace: Ilic riceve un pallone in area, ma il suo tiro finisce oltre la traversa della porta difesa da Pepe Reina

9' - Milinkovic viene steso vicinissimo all'area di rigore da Veloso, che viene ammonito. Punizione da posizione interessante per la Lazio, calciata dallo stesso serbo: finisce sulla barriera del Verona

7' - Immobile cade nell'area del Verona ma il fallo è dell'attaccante biancoceleste

1' - Tutto pronto al Bentegodi per la sfida tra Hellas Verona e Lazio. Maurizio Sarri esclude ancora Luis Alberto dagli undici titolari, al posto dello spagnolo c'è Aka Akpro

 

Verona-Lazio, le formazioni ufficiali


VERONA (‪3-4-1-2‬): 96 Montipò; 27 Dawidowicz, 21 Gunter, 16 Casale; 5 Faraoni, 14 Ilic, 4 Veloso, 8 Lazovic; 7 Barak; 10 Caprari, 99 Simeone. All. Tudor

 

LAZIO (4-3-3): 25 Reina; 77 Marusic, 4 Patric, 26 Radu, 23 Hysaj; 21 Milinkovic, 6 Leiva, 8 Aka Akpro; 9 Pedro, 17 Immobile, 7 Felipe Anderson. All. Sarri


Arbitro: Piccinini.
Var Pairetto, AVar Cecconi

 

Dove vederla in tv e diretta streaming


La gara delle 15 di domenica 24 tra Verona e Lazio al Bentegodi sarà visibile in diretta esclusiva su Dazn. Per potersi godere la gara, sarà necessario scaricare l'app della piattaforma di streaming su smart tv compatibili, utilizzare console PlayStation (PS4 e PS5) e Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X), oppure dispositivi Amazon Firestick e Google Chromecast. O ancora, tramite il TIMVISION Box. La cronaca testuale sarà invece disponibile sul sito del Messaggero.it.

 

Ultimo aggiornamento: 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA