Insulti sessisti, le arbitre della Fifa: «Stiamo tutte con Annalisa»

Martedì 26 Marzo 2019
Le donna arbitro della Fifa posano con i cartelli per Annalisa Moccia

«Noi stiamo con Annalisa». La solidarietà ad Annalisa Moccia, la guardalinee insultata da un giornalista (poi sospeso dall'Ordine dei giornalisti) durante una telecronaca di Eccellenza campana, diventa planetaria. Le donne arbitro della Fifa, impegnate in questi giorni a Doha nella preparazione in vista dei mondiali di calcio femminile, hanno infatti affidato ai social un doppio tweet con tanto di cartello eloquente: «noi stiamo con Annalisa, orgogliose di essere arbitri, Forza Annalisa».

Frasi razziste sul campo di calcio contro un ragazzino: «Nero di m....ti sotterriamo vivo»
 


La vicenda sessista è andata in scena domenica scorsa nel campionato Eccellenza campano, in occasione della diretta su CanaleCinqueTv di Agropoli-Sant'Agnello. Durante il match il telecronista Sergio Vessicchio aveva etichettato la presenza della Moccia come «uno schifo, una cosa impresentabile per un campo di calcio». Il polverone si è scatenato immediatamente e a nulla sono valse le scuse del giornalista, sospeso dall'Odg.
 



Ultimo aggiornamento: 17:03


© RIPRODUZIONE RISERVATA