Lazio-Bruges 2-2: biancocelesti agli ottavi vent'anni dopo. Basta il pari, reti di Correa e Immobile

Martedì 8 Dicembre 2020 di Giuseppe Mustica
Lazio-Bruges 2-2: biancocelesti agli ottavi vent'anni dopo. Basta il pari, reti di Correa e Immobile

La Lazio è agli ottavi di Champions League vent'anni dopo l'ultima partecipazione. Una serata storica. All'Olimpico basta il pareggio contro il Bruges. Ma le emozioni sono state tantissime: con la traversa colpita da de Ketelaere in pieno recupero che avrebbe potuto mandare in frantumi il sogno biancoceleste. Brividi oltre il consentito, perchè la squadra di Inzaghi, già dalla fine del primo tempo, ha avuto un uomo in più dopo l'espulsione per doppia ammonizione di Sobol. Ma non è riuscita a chiudere la partita e se l'è trascinata fino alla fine. Questa è l'unica colpa della Lazio che nonostante tutto riesce a centrare uno degli obiettivi della stagione. Per il primo posto non sarebbe nemmeno bastata la vittoria, visto che il Borussia Dortmund ha vinto sul campo dello Zenit. E quindi va bene così. Solito mattatore Immobile: al 5° centro in Champions League in 4 presenze: è il terzo giocatore italiano a riuscire a segnare in quattro gare consecutive disputate nella massima competizione europea. Prima di lui solamente Pippo Inzaghi e Alessandro Del Piero

49'st Finisce. Col brivido. Lazio avanti, vent'anni dopo. 

47'st Traversa di de Ketelaere. La palla poi batte sulla linea e la difesa della Lazio respinge. 

46'st Angolo, va dentro anche Mignolet. Ma il Bruges sulla respinta recupera subito il pallone. 

46'st Commette fallo Escalante. Inutile, il Bruges porta dentro tutti gli effettivi dentro l'area di rigore. 

45'st Giallo per Marusic, perdita di tempo. 

45'st Calcio d'angolo per la Lazio. Che adesso cercherà di far scorrere gli ultimi minuti. Saranno 4 quelli di recupero. 

43'st Nonostante l'inferiorità numerica, il Bruges sta cercando di trovare la rete che gli garantirebbe il passaggio del turno. Lazio che non riesce a gestire con tranquillità il pallone. 

41'st Entra Pereira, Inzaghi si gioca l'ultimo cambio. Esce Correa. 

40'st Fallo in attacco di Correa, che ha cercato di sfruttare le sue qualità tecniche sulla corsia mancina.  

39'st Si gioca il tutto per tutto Clement inserendo l'attaccante ex Cosenza Okereke. 

38'st Reina in uscita alta, poi la perde, sulla linea salva tutto Milinkovic. Ma c'era fallo sul portiere spagnolo. 

38'st Calcio Vormer, barriera piena, palla in angolo. 

37'st Calcio di punizione dal limite dell'area per il Bruges. Fallo di Luiz Felipe. Occasione per gli ospiti. 

35'st Nessuno segue l'azione di Caicedo, che se ne va sulla destra e mette all'indietro non trovando però un compagno pronto a spingere dentro il pallone. 

31'st GOL BRUGES: ha pareggiato la squadra di Clement: col colpo di testa di Vanaken, che s'inserisce alle spalle di Acerbi e fulmina Reina. Cross perfetto di Vormer, che pesca il compagno abile nell'inserimento. 

30'st Triplo cambio per Inzaghi: fuori Immobile, Leiva e Luis Alberto, dentro Caicedo, Escalante e Akpa Akpro. 

28'st Occasione per la Lazio. Che capita sui piedi di Immobile: ripartenza veloce e in superiortà numerica e palla che arriva all'attaccante che da ottima posizione cerca il colpo sul secondo palo. Palla fuori. 

26'st Ed è bravo anche in questa occasione il portiere ospite, che esce su Immobile fuori dall'area, che era stato pescato dalla palla, quasi perfetta, di Luis Alberto

25'st In questo secondo tempo il portiere del Bruges sta giocando come libero aggiunto, quasi a metà campo. Mignolet, capendo la situazione, gioca alto. 

21'st Arriva al tiro Milinkovic da buona posizione, dopo aver saltato il diretto avversario. Sinistro debole, che Mignolet blocca. 

20'st Lazio che al momento non rischia nulla. Attenta la squadra di Inzaghi che non ha staccato nemmeno un secondo la spina. Intanto si muovono Cataldi e Caicedo, potrebbero essere loro ad entrare presto in campo. 

18'st Conclusione di Correa: para semplice Mignolet. 

17'st Fallo su Reina: carica sul portiere biancoceleste in uscita alta. 

16'st Si affaccia dalle parti di Reina il Bruges, per la prima volta in questo secondo tempo. Vanaken a sinistra sfonda. Angolo per la squadra belga. 

13'st Tiene alta la concentrazione Inzaghi: chiedendo ai suoi uomini un pressing feroce quando il Bruges cerca d'impostare da dietro l'azione. 

11'st Adesso i biancocelesti sono in costante proiezione offensiva alla ricerca della rete della tranquillità. Molto sollecitato in questo frangente Marusic a sinistra. 

10'st Botta di Milinkovic, di poco alta sulla traversa. Mignolet però dava la sensazione di esserci. 

8'st Calcio di punizione da buona posizione per la Lazio: fallo di mano di Clinton Mata. 

6'st Sembra sciolta la squadra di Inzaghi in questo momento. Con personalità fa girare il pallone sfruttando anche l'uomo in meno del Bruges. 

5'st Eccola, l'occasione giusta: Correa attacca lo spazio e va alla conclusione. Palla che sfiora il palo. 

3'st La sensazione, in questa prima parte di secondo tempo, è che la Lazio potrebbe avere molti spazi per andare a colpire con una veloce ripartenza. 

1'st Iniziata la ripresa all'Olimpico. Lazio a 45' dagli ottavi di Champions League. 

Ci sarà subito un cambio per Inzaghi: esce Hoedt, ammonito, entra Radu. Con Acerbi che si sposterà in mezzo. 

Lazio avanti. Con merito. E con il solito gol di Immobile che si procura e trasforma il rigore che fino al momento sta decidendo la partita. È stato Correa ad aprire il match al minuto 12, ma 3' dopo è arrivato il pari di Vormer, che ha sfruttato una respinta sbagliata di Reina. Lazio che prima ha accusato il colpo ma che poi si è rimessa in carreggiata trovando una rete pesante. Espulso Sobol per gli ospiti. Al momento, vista la momentanea sconfitta del Borussia Dortmund, la Lazio passerebbe prima nel girone.

46'pt Finisce il primo tempo.

45'pt Ci sarà 1' di recupero.

44'pt Buona azione della Lazio, che si sviluppa centralmente, ma poi Correa non riesce nell'ultimo controllo. 

42'pt Inserisce un difensore Clemente: dentro Deli, fuori Lang, che fino al momento aveva fatto bene. 

40'pt Diluvio incredibile sull'Olimpico in questo momento. 

38'pt Espulso Sobol: con qualche minuto di ritardo. Doppio giallo per il difensore della squadra di Clement, che lo stava per sostituire dopo aver capito che Cakir aveva fatto un grosso errore qualche istante prima. 

37'pt La punizione, da buona posizione per il Bruges, non crea problemi a Reina. 

36'pt Ammonito, invece Hoedt: fallo inutile, la palla era già tra i piedi di Reina. 

34'pt Sobol atterra Lazzari, nettamente in ritardo. Già ammonito. Incredibile come Cakir non ammonisca nuovamente il terzino. 

32'pt Intervento decisivo di Hoedt, dopo una dormita, la seconda, della squadra biancoceleste. Che cerca sempre di uscire col fraseggio, ma ogni tanto paga la mancanza di precisione. 

30'pt Arriva il primo tiro dalla bandierina della partita. È per la squadra belga.

27'pt GOL LAZIO: Immobile non sbaglia. Spiazza Mignolet. Di nuovo avanti la squadra di Inzaghi.

26'pt Rigore per la Lazio, atterrato Immobile. Cakir non ha dubbi. 

24'pt Ancora Vormer alla conclusione. Questa volta dal limite dell'area non riesce a centrare lo specchio della porta. 

24'pt Arriva il cross invece, ma la difesa del Bruges riesce a liberare. 

23'pt Punizione da buona posizione per la Lazio. Luis Alberto potrebbe anche concludere. 

22'pt Ha accusato il colpo la squadra di Inzaghi, che non riesce a trovare più lo spazio per portarsi dalle parti di Mignolet. Il colpo mentale del gol del pareggio non è stato ancora assorbito. 

19'pt Ha preso coraggio la squadra di Clement, che va vicina al vantaggio: errore in uscita della Lazio, e ribaltamento veloce che porta de Ketelaere alla conclusione. Fuori di un soffio a Reina battuto. 

15'pt GOL BRUGES: Pareggio immediato della squadra di Clement: conclusione dalla distanza, Reina non blocca e la respinta arriva sui piedi di Vormer. Tocco facile e pareggio. 

14'pt Ancora il Tucu pericoloso: destro secco dal limite ma Mignolet stavolta blocca la sfera. 

12'pt GOL LAZIO: Avanti i biancocelesti. Azione partita dall'intuizione di Correa che fa velo, palla che arriva a Luis Alberto, che si libera per il tiro. Mignolet respinge ma c'è appostato Correa, che a porta vuota, non può far altro che spingere dentro il pallone dell'1-0. 

11'pt Appausi di Inzaghi per Luis Alberto, che va a chiudere proprio nello spazio lasciato dall'esterno in sortita offensiva. 

11'pt Incursione di Lazzari, fermato però proprio al limite dell'area di rigore. 

8'pt Ritmi non particolarmente elevati fino al momento. E alla Lazio potrebbe stare bene così. 

5'pt Acerbi trova Milinkovic, che s'inserisce sul secondo palo. Colpo di testa, facile preda del portiere belga. 

4'pt Compatta la squadra di Inzaghi, che non concede spazio alla formazione di Clement che sta cercando, con il possesso palla, di guadagnare campo. 

2'pt atterrato Lazzari, e arriva il primo cartellino giallo. Sobol finisce sul taccuino di Cakir. 

1'st Pronti via e Luis Alberto cerca l'imbucata per Immobile. Ma si chiude la difesa del Bruges. 

1'pt Iniziata all'Olimpico Lazio-Bruges. Ai biancocelesti basta un pareggio per andare agli ottavi. 

Squadre in campo, risuona l'inno della Champions League. 

All'Olimpico, sotto il diluvio, è tutto pronto per la partita più importante della stagione fino al momento. Tra poco in campo Lazio e Bruges, che hanno da poco concluso il riscaldamento. 

Basta un punto alla squadra di Inzaghi per volare tra le migliori sedici d'Europa. Vent'anni dopo l'ultima volta. Stasera all'Olimpico c'è il Brugge: e i biancocelesti si giocano un pezzo di storia. «Per noi è come una finale» ha spiegato ieri il tecnico in conferenza stampa. «Dovremo giocare con la testa libera e con il cuore che ci ha sempre contraddistinti». In campo scenderà la Lazio migliore. Anche Correa - non in perfette condizioni - dovrebbe essere mandato in campo dall'inizio. Anche perché, nel caso il Borussia Dortmund non riuscisse a fare bottino pieno contro lo Zenit, con una vittoria i biancocelesti si prenderebbero il primo posto nel girone. Mica poco. Per il resto scelte fatte. Con Reina tra i pali e Hoedt nel cuore della retroguardia.

DOVE VEDERLA: La partita sarà trasmessa a partire dalle 18,55 su Sky Sport Uno (canali 201, 251).

FORMAZIONI UFFICIALI

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All.: Inzaghi.

BRUGGE (4-3-3): Mignolet; Clinton Mata, Kossounou, Ricca, Sobol; Vormer, Balanta, Vanaken; Diatta, de Ketelaere, Lang. All. Clement.

ARBITRO: Cakir (Turchia). 

Ultimo aggiornamento: 21:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA