Bruges-Lazio 1-1: tanto carattere nell'emergenza. Punto prezioso per la squadra di Inzaghi

Mercoledì 28 Ottobre 2020 di Giuseppe Mustica
Live Brugge-Lazio dalle 21 diretta: probabili formazioni, Inzaghi è in emergenza

Una Lazio gagliarda, in piena emergenza, strappa un punto sul campo del Bruges, rimanendo, insieme agli uomini di Clement, in testa alla classifica del girone F. 1-1 il finale con reti di Correa (sinistro magico che non ha lasciato scampo a Mignolet) e Vanaken su rigore. Entrambi nel primo tempo. Se si vuole guardare il bicchiere mezzo pieno, allora c'è da portare a casa una prestazione maiuscola sotto l'aspetto caratteriale ma anche tattico. Se invece guardiamo quello mezzo vuoto, rimane l'amaro in bocca per una partita che se giocata nelle migliori condizioni avrebbe potuto regalare un risultato diverso da quello uscito fuori. Ma tant'è, al Covid non si comanda ed è andata così. Ma rimane la sensazione che dopo partita contro il Borussia Dortmund, questa Lazio sia cresciuta tantissimo sotto l'aspetto mentale. E nonostante tutto avrebbe potuto vincerla con Milinkovic e Pereira che nel secondo tempo hanno avuto due nitide occasioni per piazzare il colpo decisivo. Bravo anche Reina che si è superato in due circostanze. Ma tutta la squadra nel complesso ha fatto il proprio dovere. Adesso c'è da capire l'evolversi della situazione a Roma per chi non è potuto partire per il Belgio. Da domani però, perchè stasera c'è da essere soddisfatti per una prestazione da squadra matura che riesce a cambiare in corsa anche il propio assetto tattico e non soffrire. Anzi, facendo anche meglio. Un plauso ad Inzaghi. Che si merita i complimenti per aver preparato al meglio una sfida difficile contro una buona squadra. E di non aver badato tanto alle assenze. Che nell'economia della partita hanno comunque fatto la differenza. 

49'st Il Brugge non sfonda, la Lazio non soffre più di tanto. E finisce così. 1-1 in Belgio. 

46'st Brugge alla ricerca del gol della vittoria. Tutta in proiezione offensiva la squadra di Clement. La Lazio non riesce ad uscire dalla propria metà campo. 

45'st Saranno quattro i minuti di recupero. 

43'st Entrata di Ritz su Akpa Akpro, e giallo per il centrocampista del Brugge. 

40'st Pereira tutto solo dentro l'area non trova il tempo per calciare. Correa era riuscito a trovare lo spazio per la verticalizzazione ma il centrocampista si è incartato sul più bello. E la seconda occasione nitida, in pochi minuti, per la squadra di Inzaghi.

36'st Meno di 10' al termine. Saranno minuti lunghissimi per la Lazio. Ci ha appena provato De Ketelaere, deviata in angolo la sua conclusione. 

35'st Accelerazione di Akpa Akrpo, che arriva dentro l'area e viene fermato in calcio d'angolo. 

33'st Sul ribaltamento il Brugge va vicino al vantaggio con Former, che conclude fuori dopo un'azione confusa all'interno dell'area di rifore laziale. 

32'st Milinkovic, pescato da Acerbi, controlla con eleganza e in caduta spara addosso a Mignolet in uscita disperata. Occasionissima per la Lazio. 

31'st Si salva la Lazio sul conseguente calcio di punizione. 

30'st Fallo di Czyz e ammonizione per il polacco che stende senza troppi compilmenti Diatta. 

26'st Punizione calciata da Pereira e Muriqi arriva sul pallone. Scoordinato l'attaccante che non riesce a centrare lo specchio della porta. 

23'st Non ce la fa Caicedo. Problemi alla spalla per l'attaccante. Entra il 2001 Czyz: esordio assoluto per il ragazzo della Primavera che si va a piazzare a sinistra con Correa che torna a giocare vicino a Muriqi sulla prima linea. 

21'st Sobol ha sul piede la palla del 2-1 ma a porta libera riesce clamorosamente a mandare fuori sul cross tagliato di Diatta. La Lazio torna a soffrire. 

20'st Seconda parata importante di Reina che si supera sul colpo di testa di Ritz: reattivo il portiere spagnolo che si distende alla sua sinistra salvandosi in angolo. 

17'st Muriqi è entrato bene in partita, facendo quello che ai suoi compagni di reparto non stava riuscendo. Fisicità al servizio della squadra per farla rifiatare dopo un momento di sbandamento. 

16'st Con l'ingresso in campo del kosovaro, il tecnico della Lazio in panchina adesso ha solamente elementi della Primavera. 

13'st Sembra dare i primi frutti la scelta di Inzaghi di cambiare sistema di gioco. La Lazio ha ripreso campo e inizia a proporsi dalle parte di Mignolet. Nel frattempo ammonito Akpa Akpro per un fallo tattico. 

11'st Esce Fared ed entra Muriqi. La Lazio passa a quattro dietro. 

9'st Momento di sofferenza per la Lazio, che non riesce a ripartire con precisione e si è abbassata troppo. Caicedo non ne tiene una e Correa è poco sollecitato. 

7'st Occasione per il Brugge e Reina è decisivo, deviando la conclusione a colpo sicuro di Dennis. Bravo e fortunato il portiere laziale che riesce a chiudere lo specchio della porta all'attaccante belga. La Lazio si salva. 

6'st Il Brugge è ripartito con un piglio diverso rispetto alla prima parte di gara. Molto più aggressiva la formazione di Clement che cerca di sfondare soprattutto a destra. Ma è bravo Acerbi che, con l'aiuto di Fares, riesce fino a tenere. 

2'st I nerazzurri decidano di giocarla e perdono l'occasione, la Lazio così ha la possibilitò di recuperare il pallone e cercare la ripartenza.  

2'st Marusic sbaglia l'intervento e il Brugge può usufruire di un calcio d'angolo. 

1'st Ripartita la gara in Belgio. E primo cambio per Inzaghi. Pereira, arrivato questa mattina in ritiro, prende il posto di Patric. Parolo così si abbassa sulla linea difensiva. 

Peccato. Perchè il fallo di Patric era evitabile. E la Lazio sarebbe andata al riposo in vantaggio. Buono il primo tempo della squadra di Inzaghi che è riuscita a passare in vantaggio con Correa. Sinistro chirurgico dell'argentino che non ha lasciato scampo a Mignolet. Poi i biancocelesti non soffrono e, anzi, hanno con Caicedo e Akpa Akpro le occasioni per portarsi sul doppio vantaggio. Nel finale la trattenuta del difensore su Ritz e Taylor, richiamato dopo alcuni minuti dal Var, concede il tiro dagli 11 metri. Vanaken non sbaglia e pareggia. La partita è lunga e la Lazio con attenzione può comunque portare a casa un risultato positivo. 

 

48'pt Non succede nulla nell'extra time. E' 1-1 alla fine del primo tempo. 

45'pt Saranno 3 i minuti di recupero in questo primo tempo. 

45'pt Ammonizione anche per Hoedt che non conosce mezze misure. Irruenta e inutile l'entrata del difensore. 

44'pt C'è Caicedo a terra dentro l'area di rigore del Brugge. L'attaccante ha bisogno delle cure mediche per un problema alla spalla. Ma dovrebbe farcela a continuare. 

42'pt GOL BRUGGE: Vanaken pareggia dal dischetto. Freddo il centrocampista di Clement che spiazza Reina. Tutto da rifare per la Lazio. 

41'pt Rigore per il Brugge, Patric trattiene Ritz. Il Var richiama Taylor che concede il tiro dagli 11 metri. Fallo inutile del difensore di Inzaghi. L'indicazione comunque è arrivata dopo diversi minuti. Il direttore di gara inglese ha fatto concludere l'azione prima di andare a vedere il monitor. E la decisione presa sembra corretta. 

40'pt L'arbitro è richiamato dal Var per un possibile rigore per il rigore. 

39'pt Contropiede della Lazio, che si ritrova 3 contro 1. La palla arriva a Fares che incespica e non riesce a concludere verso lo specchio della porta. 

38'pt Corner per il Brugge, Hoedt entra deciso sull'incursione di Dennis. Sul tiro dalla bandierina libera Milinkovic. 

36'pt Nervosismo dentro l'area di rigore della Lazio. Hoedt e Dennis non se le mandano a dire. Taylor li richiama entrambi. 

35'pt Adesso è Fares a finire nel taccuino del direttore di gara. Scambio di cortesia con Diatta. Punizione per il Brugge. 

33'pt Si disturbano Caicedo e Akpa Akpro dentro l'area di rigore. Marusic era riuscito a pennellare in mezzo un pallone invitante. L'attaccante però, andando indietro, sbilancia il compagno pronto a colpire di testa. Buona occasione. 

31'pt Ammonito Diatta, per un'entrata scomposta su Fares

30'pt Impreciso il Brugge. La Lazio concede poco e i belgi non riescono mai a rendersi pericolosi. Ottima mezzora per la Lazio, che nonostante l'emergenza sta dimostrando un grande carattere. 

25'pt Buona azione della Lazio, Akpa Akpro apre per Patric che verticalizza per Correa, fermato però dalla difesa belga. La sensazione è che i nerazzurri si difendano in maniera troppo spregiudicata. Altissimi i difensori di Clement. 

23'pt Occasione, enorme, per il Brugge. Cross dalla destra e rimpallo in area che libera De Ketelaere. Sinistro di prima intenzione che però non trova lo specchio della porta. Anche perchè la palla era rimasta sotto il corpo dell'attaccante belga che non riesce a coordinarsi al meglio. Pericolo sventato. 

21'pt L'atteggiamento in campo della squadra di Inzaghi non è cambiato. Attenta e subito pronta al radoppio di marcatura la Lazio. In questo modo cerca di tenere lontano i pericoli. Reina non è stato mai sollecitato. 

18'pt Altra buona occasione per la Lazio. Acerbi pesca Caicedo che di testa però spreca. 

15'pt Il vantaggio della squadra di Inzaghi, al momento, è meritato. L'approccio alla partita è stato dei migliori. Compatti i biancocelesti. E abili a infilarsi nelle maglie larghe della difesa belga. 

14'pt GOL LAZIO: Correa! Sinistro perfetto dell'attaccante che dal limite dell'area non lascia scampo a Mignolet. Azione simile a quella che ha portato al tiro, proprio all'inizio, l'argentino. Che però questa volta è preciso e porta avanti la Lazio. 

11'pt I ritmi rimangono sostenuti. I padroni di casa pressano alto e riescono, in qualche occasione, a recuperare con velocità la palla. Ma la Lazio al momento si difende bene. 

10'pt Ci prova il Brugge, con la conclusione di De Ketelaere deviata in agolo da Acerbi. 

6'pt Il Brugge cercar di girar palla. La Lazio però è ben messa in campo. E attende con pazienza che la squadra belga sbagli. 

4'pt Prima conclusione nello specchio della porta. E' della Lazio con Correa, che però spara addosso a Mignolet. Buon avvio per i biancocelesti. 

3'pt Problema per Fares, che è a terra. L'esterno si tiene la caviglia sinistra. Non ci sono problemi. Fares rimane in campo.  

3' Subito ritmi alti. Il Bruges cerca subito la pressione alta.

1'pt Iniziata la partita in Belgio. 

Tutto pronto a Bruges, squadre in campo. Lazio che nell'emergenza cercherà di portare a casa un risultato positivo.

In primis è timore per un possibile "FocoLazio". Poi viene l'emergenza tecnica, che mette in difficoltà Inzaghi, partito ieri per Bruges con solamente 13 elementi della prima squadra. Si sono aggiunti al gruppo diversi Primavera. Ma nonostante tutto questo stasera si scende in campo. Difficile che ci siano sviluppi in queste ore: Immobile e Lazzari sono in attesa dell'esito del tampone per capire se si tratta di una falsa positività come sta succedendo sempre più spesso in questi giorni. Ma i tempi tecnici sono davvero ristretti. E allora è giusto pensare a come schierare chi in questo momento è abile e arruolabile. E non sono tanti a dire il vero. Possibilità di scelte non ce ne sono e l'unico dubbio riguarda l'attacco: al fianco di Correa si giocano una maglia Caicedo e Muriqi con il primo favorito. Sarà per forza di cose una Lazio inedita con una lista lunghissima di indisponibili: Leiva, Luiz Felipe, Strakosha, Cataldi, Armini, Luis Alberto, Anderson, Immobile e Lazzari. Recuperato in extremis Andreas Pereira che è arrivato questa mattina in Belgio. 

DIRETTA TV: Diretta esclusiva su Sky Sport Arena dalle ore 21:00. 

PRECEDENTI: E' il primo incrocio tra il Brugge e la Lazio in partite ufficiali. Le due squadre si sono affrontate solamente una volta, in amichevole, nel lontano 1993.

PROBABILI FORMAZIONI

BRUGGE (3-5-2): Mignolet; Clinton Mata, Kossounou, Deli; Diatta, Vormers Rits, Vanaken, Sobol; De Ketelaere, Dennis. All.: Clement.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic, Parolo, Akpa Akpro, Fares; Caicedo, Correa. All.: Inzaghi.

ARBITRO: Taylor (Inghilterra)

Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 00:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA