Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Roma cade all'Olimpico: l'Atalanta vince 1-0 con Scalvini ed è capolista. Rabbia Mou: espulso

Allo stadio Olimpico i giallorossi tentano la scalata al vertice contro la Dea di Gian Piero Gasperini

Domenica 18 Settembre 2022
Diretta Roma-Atalanta, Mourinho si affida ad Abraham e Zaniolo dal primo minuto. Dybala infortunato

Nella giornata in cui cadono Inter e Juventus, perde anche la Roma. A battere i giallorossi è l'Atalanta, che torna in testa alla classifica al termine di un match deciso da un gol del 18enne 'gigantè (è alto 1.94) Scalvini e in cui i giocatori della Dea si sono fatti valere dal punto di vista del gioco ma hanno anche fatto troppo spesso ricorso ai falli, come testimonia il conto delle ammonizioni. Per la Roma si era messa male già prima di cominciare, visti i problemi al flessore accusati da Dybala durante il riscaldamento che hanno costretto la Joya a guardare la partita dalla tribuna. E, per José Mourinho è finita ancora peggio, visto che si è fatto espellere al 12' st per le veementi proteste dopo la mancata concessione di un rigore per un presunto fallo di Okoli su Zaniolo, che in realtà aveva cominciato lui a fare fallo.

Il talento giallorosso, troppo spesso per terra, si consola comunque con la constatazione che sembra stare tornando quello di un tempo, anche se alla Roma di oggi non è servito per vincere. Ma a condizionare la squadra di Mourinho, più che le decisioni dell'arbitro Chiffi, è stata la propria inconsistenza in attacco, frutto forse anche di una Dybala-dipendenza (già palesata in Europa League), visto che in avanti Abraham si batte ma manca di cattiveria agonistica, e anche gli altri, se non c'è ad ispirarli la fantasia dell'argentino, faticano molto a trovare la via della porta. In verità in questo match le occasioni non sono mancate, però la maggiore l'ha avuta l'Atalanta , quando Abraham ha salvato sulla linea di porta al 16' del secondo tempo. L'inglese era invece stato protagonista negativo nei primi 45' quando, sei minuti dopo la rete di Scalvini, sprecava un'occasione enorme per pareggiare, tirando malamente a lato dopo il lancio di Pellegrini, con Sportiello che appariva battuto: roba da mani nei capelli. Il n.9 ci riprovava nei minuti di recupero, da posizione ravvicinata ma Sportiello rimediava.

A inizio ripresa Gasperini lasciava negli spogliatoi Hojlund e Scalvini, ovvero i protagonisti dell'azione del gol, sostituendoli con Muriel e Okoli, e si metteva ad aspettare le iniziative della Roma, trascinata da Zaniolo, le cui giocate, e i contatti con Okoli, oltre a un battibecco con Hateboer, sono state il fattore scatenante delle proteste costare il rosso a Mourinho, che nel dopopartita parlava di «rigore chiarissimo su Zaniolo» nel primo tempo. Inutile anche l'assalto finale della Roma, che andava vicina al pari con il subentrato Shomurodov, in particolare con un colpo di testa su cross di Celik dopo una bellissima giocata di Zaniolo. Così alla fine ha vinto la capacità di applicarsi sul campo dei giocatori atalantini, bravi a vincere una partita difficile e in cui la Roma ha pagato cari i propri errori. Inutile prendersela con Chiffi, i problemi della squadra della capitale sono altrove.

TRIPLICE FISCHIO Roma-Atalanta 0-1

86': Shomurodov, appena entrato, si divora il gol del pareggio in area piccola. Servito da Pellegrini, dopo una splendida azione di Zaniolo, non inquadra lo specchio della porta colpendo di testa il pallone.

72': Zaniolo con il mancino prova a piazzare il pallone sul secondo palo dopo un incursione nell'area di rigore avversaria. Il pallone finisce a lato.

67': Muriel ci prova per l'Atalanta con un tiro a giro che si impenna volando alto sopra la traversa.

66': Ibanez, dopo essersi mosso bene sul primo pale, colpisce di testa su calcio d'angolo sfiorando la rete del pareggio.

60': la Roma rischia di andare sotto di 2 gol con un clamoroso autogol.

56': espulso Mourinho per proteste furibonde dopo un mancato fischio su Zaniolo.

INTERVALLO

44': altra enorme occasione per i giallorossi: è sempre Abraham a mancare il gol del pareggio davanti alla porta avversaria. Il suo piattone finisce addosso al portiere. Ancora niente da fare per gli uomini di Mourinho.

40': occasione d'oro per Abraham che, dopo un bel movimento in profondità tra le linee avversarie, manca clamorosamente la conclusione a rete accompagnando il pallone sul fondo.

35': GOL ATALANTA all'esordio in Serie A, Scalvini con un piazzato rasoterra da fuori area porta in vantaggio la Dea.

31': anche Ibanez ci prova da fuori! Sportiello controlla facilmente il pallone tra le braccia.

28': dopo 20 minuti di assoluto stallo, la Roma si rifà viva in avanti. Mancini prova la conclusione da 25 metri: il pallone finisce sul fondo a lato del portiere avversario.

4': scontro aereo tra Musso e Demiral: il portiere dell'Atalanta ha avuto la peggio. Il colpo al viso lo costringe alla sostituzione. In campo Sportiello.

1': la prima occasione della partita è dei giallorossi: l'incornata di Smalling su calcio d'angolo finisce alta sopra la traversa.

1': si parte all'Olimpico. La Roma muove il primo pallone del match.

Le formazioni ufficiali

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Pellegrini, Spinazzola; Matic, Zaniolo; Abraham.

A disp.: Boer, Svilar, Belotti, Shomurodov, Vina, Camara, Bove, Zalewski, Volpato, Tripi, Faticanti. All. José Mourinho

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Scalvini; Hateboer, de Roon, Koopmeiners, Maehle; Pasalic, Ederson; Hojlund.

A disp.: Rossi, Sportiello, Okoli, Muriel, Boga, Lookman, Mailovsyi, Ruggeri, Soppy. All. Gian Piero Gasperini.

Dove vederla

La partita sarà visibile in diretta sulla app di DAZN e su ZONA DAZN, disponibile al canale 214 del telecomando Sky.

 

Ultimo aggiornamento: 20:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA