Olimpiadi Invernali Pechino 2022, ​Usa valutano boicottaggio

Mercoledì 7 Aprile 2021
Olimpiadi Invernali Pechino 2022, Usa valutano boicottaggio

Gli Usa starebbero pensando di boicottare le Olimpiadi Invernali di Pechino nel 2022. Durante una conferenza stampa Ned Price, portavoce del Dipartimento di Stato americano, ha suggerito il boicottaggio dei Giochi del 2022 come mezzo per affrontare le violazioni dei diritti umani in Cina ai danni degli uiguri. Il portavoce ha tra l'altro aggiunto: «un approccio coordinato non è solo nel nostro interesse ma anche dei nostri alleati e partner». Nella serata di ieri, il Dipartimento di Stato è tornato sull'argomento spiegando che non è ancora stato discusso alcun boicottaggio congiunto dei giochi in Cina.

Al momento l'amministrazione Biden sta lavorando per contenere la Cina. Al Congresso americano, nonostante vi sia una linea comune su Pechino, non c'è un accordo unanime su un possibile boicottaggio.


Oggi il ministro degli esteri cinesi Zhao Linjian ha ribadito che il genocidio nello Xinjiang è «una vera propria menzogna del secolo» e ha ribadito «Abbiamo presentato in molte occasioni la situazione reale nella regione del nordovest».

Zhao ha infine dichiarato: «Se gli Usa insistono nel chiudere un occhio sulla verità e attaccano deliberatamente la Cina sulle bugie, non saranno solo danneggiati la credibilità e gli interessi degli stessi Stato Uniti, ma troveranno anche la ferma opposizione di tutto il popolo cinese».

 

Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA