Mondiale di endurance equestre a San Rossore di Pisa: 160 chilometri da percorrere in 8 ore

Venerdì 9 Aprile 2021
Italia, conto alla rovescia per il campionato mondiale equestre che si terrà a San Rossore di Pisa

E' iniziato il countdown che separa l'Italia dal campionato mondiale di endurance equestre, in programma sabato 22 maggio che si terrà all'ippodromo di San Rossore di Pisa. Tra i partecipanti pronti a scaldare cavalli e cavalieri per la gara sui 160 km da percorrere in otto ore, ci sono diverse Nazioni come la Lituania, la Norvegia, la Romania, l'Arabia Saudita e l'Uruguay. Le adesioni saranno raccolte fino al 21 aprile e il Comitato organizzatore ha già definito i protocolli sanitari per ospitare in sicurezza le squadre iscritte al grande evento.

Gianluca Laliscia CEO & Chairman presso sistemaeventi.it sr, del Comitato organizzatore del Longines Fei Endurance World Championship 2021, ha definito questo campionato «L'evento della rinascita. Un'occasione per dimostrare la resilienza e la ripartenza attraverso lo sport. Si tratta di una scelta molto impegnativa, ma nonostante la pandemia, il Comitato organizzatore fortunatamente ha basi solide e nel rispetto degli impegni presi con la FEI (Federazione Equestre Internazionale), con la FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) e con tutte le istituzioni, in particolare il Comune di Pisa e la Regione Toscana, che in questi anni hanno sempre creduto in noi, ha deciso di procedere senza limitarsi a pensare soltanto al conto economico e alle dinamiche societarie. Lo reputiamo un investimento importante e significativo per tutto il mondo dello sport e non solo, che vuole portare un messaggio sociale e di fiducia. Ed è anche un importante motivo di orgoglio per noi italiani poter organizzare proprio in Italia un evento mondiale di tale portata».

L'emergenza pandemica da Covid avrà anche rallentato i preparativi determinando continui rinvii, riprogrammazioni e decisioni tardive ma non è riuscita a smorzare l'entusiasmo generale. Quello che si prospetta non è solo un appuntamento con lo sport ma anche con la cultura. Obiettivo ulteriore da raggiungere infatti sarà quello di favorire uno scambio tra l'Occidente e l'Oriente accomunati dalla medesima passione per i cavalli e dallo stesso rispetto per la natura.

Il Comitato organizzatore ha solide basi di esperienza su cui contare, avendo ospitato sempre a San Rossore il FEI European Endurance Championship for Junior & Young Riders nel 2018 e, nel 2019, il doppio appuntamento con il FEI World Endurance Championship for Junior & Young Riders e il FEI World Endurance Championship for Young Horses. Solo certezze, dunque, per confermare San Rossore nel  ruolo di capitale mondiale dell’endurance.

Ultimo aggiornamento: 12 Aprile, 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA