Lutto nella musica: è morto Ronnie Tutt, il leggendario batterista di Elvis Presley

Lunedì 18 Ottobre 2021
Lutto nella musica: è morto Ronnie Tutt, il leggendario batterista di Elvis Presley

Ronnie Tutt, il batterista che ha accompagnato Elvis Presley dal 1969 fino alla sua morte otto anni dopo, è morto sabato all'età di 83 anni nella sua casa in Tennessee. A dare la notizia è stata proprio la Elvis Presley Enterprises, esprimendo profonda tristezza. «Oltre ad essere stato un batterista leggendario, era un buon amico per molti di noi qui a Graceland», è stato scritto sui profili social della società. «Mancherà profondamente a tutti noi».

Tutt, nato a Dallas, ha lavorato anche con Billy Joel, Neil Diamond e Jerry Garcia, in una carriera durata sei decenni. Le sue bacchette possono essere ascoltate al lavoro in album come 'Piano Man' di Joel, 'King of America di Elvis Costello e 'GP' e 'Grievous Angel' di Gram Parsons. Tutt si unì al re del Rock 'n' Roll per la prima volta in occasione del tour Taking Care of Business (TCB) nel 1969, insieme al chitarrista James Burton e ad altri musicisti, per esibirsi con Elvis anche nella famosa apertura del tour a Las Vegas.

Pooh, Roby Facchinetti e il ricordo di Stefano D'Orazio: «Gli amici per sempre. Buon compleanno»

In un'intervista del 2016 con un fan club di Elvis in Australia, Tutt aveva ammesso di non essere «mai stato un grande fan» della star fino a quando non lo ha incontrato a un'audizione per quel tour. «Una volta che lo incontravi e capivi il carisma che aveva quell'uomo, non potevi fare a meno di amare quello che faceva», aveva detto. «Abbiamo avuto subito un ottimo rapporto. Sul palco, i nostri occhi si guardavano costantemente». Tutt ha continuato a lavorare con Presley fino alla sua morte, nel 1977, e ha continua a suonare con alcuni musicisti della sua band per molti anni dopo. Prolifico performer dal vivo, il batterista è stato voluto sul palco anche da Johnny Cash, Kenny Rogers, Glen Campbell e Roy Orbison. Tutt lascia la moglie Donna, che ha detto a Tmz come il marito sia morto sabato per cause naturali connesse a problemi cardiaci di vecchia data. «Non poteva suonare più la batteria», ha detto al sito di gossip. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA