Turismo: Bini, cdl in Scienze e Cultura cibo valorizza eccellenze Fvg

Udine, 21 mar - "Il consolidamento e la crescita dell'agroalimentare, settore chiave per l'economia del Friuli Venezia Giulia, è un obiettivo fondamentale non solo in chiave turistica ma anche culturale, ambientale e identitaria: in quest'ottica, saper fare sistema, mettendo assieme le competenze dell'Università, della Regione, dell'Ersa e di PromoTurismoFVG, diventa pertanto una scelta strategica atta a tagliare traguardi sempre più ambiziosi".

L'assessore regionale a Turismo e Attività produttive, Sergio Bini, ha accolto con queste parole, pronunciate stamane all'Università degli Studi di Udine, la nascita del nuovo corso di laurea in Scienze e Cultura del cibo: un iter formativo che, su base triennale, punta ad arricchire l'offerta didattica attraverso il trasferimento di know-how teorico e pratico in ambito enogastronomico.

Numerosi gli sbocchi professionali per gli studenti: un ventaglio che spazia dal ramo giornalistico a quello manageriale e che estende le opportunità di impiego tanto al settore pubblico quanto a quello privato.

"Il carattere interdisciplinare del corso di laurea - ha concluso Bini - contribuirà quindi a creare un bagaglio indispensabile per trasformare un patrimonio, quello enogastronomico, in veicolo di sempre maggior successo per il Friuli Venezia Giulia sul panorama nazionale e internazionale". ARC/CM-DFD

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 21 Marzo 2019, 17:00




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turismo: Bini, cdl in Scienze e Cultura cibo valorizza eccellenze Fvg
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti