Dalla Commissione un sostegno da 24 milioni per le società di ormeggio

Mercoledì 7 Aprile 2021
Dalla Commissione un sostegno da 24 milioni per le società di ormeggio

BRUXELLES - La Commissione europea ha approvato lo schema italiano da 24 milioni di euro a sostegno delle compagnie di ormeggio nel contesto dell'epidemia di coronavirus. Il regime è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato. Il sostegno pubblico, che assumerà la forma di contributi diretti e anticipi rimborsabili, sarà aperto alle società di ormeggio che operano nei porti italiani che hanno registrato un calo significativo di entrate a causa della forte riduzione del traffico passeggeri.

Nell'ambito del regime, saranno disponibili 22 milioni di euro per sostenere i beneficiari ammissibili per servizi di ormeggio ridotto e commissioni non riscosse. Ulteriori 2 milioni di euro serviranno per compensare i beneficiari ammissibili per la perdita di entrate dovuta a riduzioni tariffarie e saranno concessi ai sensi del regolamento de minimis. Per la Commissione il regime italiano è in linea con le condizioni del quadro temporaneo sugli aiuti: in particolare, il sostegno non supererà 1,8 milioni di euro per azienda e gli aiuti saranno concessi entro il 31 dicembre 2021.

Ultimo aggiornamento: 6 Aprile, 13:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA