Mangia carne di maiale poco cotta, ha le convulsioni e muore a 18 anni per le cisti nel cervello

Giovedì 28 Marzo 2019
Mangia carne di maiale poco cotta, ha le convulsioni e muore a 18 anni per le cisti nel cervello
1

Mangia carne di maiale poco cotta, ha le convulsioni e poi muore a 18 anni: nel suo cervello sono state trovate delle cisti provocate da larve del parassita Taenia solium, la tenia di maiale. E' stata una risonanza magnetica a rivelare che il giovane aveva numerose cisti nella sua corteccia cerebrale, visibili come dei punti bianchi. E le lesioni sono state trovate anche nel suo tronco cerebrale e nel cervelletto. Questo perché le larve del parassita si sono accumulate nel suo sistema nervoso centrale, provocandone la morte. 

Se sei una donna, la diagnosi arriva anni dopo rispetto agli uomini

Papilloma virus: online una campagna creata da studenti delle superiori
 


Il diciottenne originario dell'India, è stato ricoverato, come riporta il Mail Online, in un ospedale indiano dopo aver perso conoscenza dopo delle convulsioni. E' stata la risonanza magnetica cerebrale a rivare che il paziente aveva delle cisti nel cervello.

La neurocisticosi si verifica quando le larve del parassita si trovano nella carne di maiale: queste invadono il sistema nervoso centrale, provocando le convulsioni. Il ragazzo, nonostante gli sforzi dei medici per salvarlo, e morto due settimane dopo il ricovero nella struttura ospedaliera. 

Il decesso del giovane indiano è stato riportato sul New England Journal of Medicine dal dottor Nishanth Dev, dell'Esic Medical College di Faridabad, nello stato nord indiano di Haryana.

Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 10:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA