Oscar De La Hoya ricoverato per Covid: l'ex Golden Boy del pugilato (ha 48 anni) era vaccinato

Sabato 4 Settembre 2021, 15:38 - Ultimo aggiornamento: 6 Settembre, 10:00

The Golden Boy

Conosciuto anche come The Golden Boy,  Oscar De La Hoya è un pugile e promoter di incontri di boxe con la sua scuderia di pugili denominata Golden Boy Promotions. Olimpionico a Barcellona nel 1992, ha vinto come pugile professionista ben dieci titoli mondiali in sei categorie di peso, record mai eguagliato da nessuno. È stato nominato Fighter of the year 1995 da Ring Magazine ed ha raggiunto il terzo posto nella classifica Pound For Pound della stessa rivista nello stesso anno. È largamente riconosciuto come uno dei pugili più famosi del mondo. Ben 18 dei suoi match hanno superato l’incasso di dieci milioni di dollari in Pay Per View, mentre in totale i suoi incontri hanno fruttato un valore estimato di 696 milioni di dollari in PPV.
De La Hoya ha annunciato ufficialmente il suo ritiro il 14 aprile 2009, smentendo speculazioni su un suo possibile match contro il figlio del leggendario Julio César Chávez, l’allora imbattuto Julio César Chávez Jr. (poi battuto per il titolo mondiale dei medi da Sergio ‘Maravilla’ Martinez).
Nel 2014 è stato introdotto nella International Boxing Hall of Fame.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA