Variante Omicron, i guariti sono più a rischio reinfezione. Pfizer: «Servirà nuovo vaccino»

Venerdì 3 Dicembre 2021
Variante Omicron, i guariti sono più a rischio reinfezione. Pfizer: «Servirà nuovo vaccino»

Chi è guarito dal Covid-19 rischia una nuova infezione a causa della variante Omicron. È questo l'allarme lanciato dagli esperti dell’Istituto nazionale delle malattie infettive del Sudafrica (Nicd), intervenuti in una teleconferenza con i colleghi della task force per lo studio delle varianti dell’Istituto Spallanzani di Roma: «Vi sono segnali di un possibile rischio di nuova infezione sostenuta da questa nuova variante in persone guarite da Covid-19».

Variante Omicron, come riconoscere i sintomi: dal mal di testa alla stanchezza, cosa bisogna sapere

La capacità di protezione dei vaccini

Allo stesso modo, «i dati epidemiologici mostrati - si legge in una nota dell'Istituto per le malattie infettive capitolino - non sono al momento in grado di suggerire o confermare un possibile aumento di infezioni tra le persone vaccinate. È dunque possibile che i vaccini attualmente in uso mantengano la loro capacità di protezione contro la malattia grave anche in presenza della nuova variante».

A segnalare questo problema non sono solo gli scenziati sudafricani, poichè la variante Omicron è stata classificata come “preoccupante” dall’Organizzazione mondiale della Sanità, perché, ha spiegato la responsabile della gestione dell’epidemia di Covid-19 Maria Van Kerkhove, «è a più alto rischio reinfezione». «Le preove iniziali suggeriscono che potrebbe esserci un aumento del rischio di reinfezione con Omicron - scrive l'Oms sul suo sito  - ovvero le persone che hanno precedentemente avuto Covid-19 potrebbero essere reinfettate più facilmente con Omicron rispetto ad altre varianti di preoccupazione (come è stata classifica Omicron, ndr)». 

Il farmaco da adattare alla nuova variante

Intanto da BioNtech fanno sapere che il vaccino anti Covid debba essere adattato alla variante Omicron. «Credo che a un certo punto avremo bisogno di un nuovo vaccino contro questa nuova variante», ha affermato Ugur Sahin di BioNtech alla conferenza Reuters Next. BioNtech, che con Pfizer ha prodotto uno dei vaccini più efficaci in circolazione, si aspetta che Omicron sia «in grado di infettare persone vaccinate».

Moderna o Pfizer per la terza dose vaccino? Dose dimezzata, sicurezza, efficacia: domande e risposte

Variante Omicron, Pio Conti: «Possibile aggiornare il vaccino in due settimane»

 

 

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA