Pfizer, via libera per i 12-15enni negli Usa. Rasi: «Molto utile per immunità di gregge»

Martedì 11 Maggio 2021
Pfizer, via libera per i 12-15enni negli Usa. Rasi: «Molto utile per immunità di gregge»

La Food and Drug Administration ha dato l'ok al vaccino Pfizer e BioNtech negli Usa per la fascia d'età 12-15 anni. Lo scrive su twitter, come riporta Adnkronos, il Washington post. Il via libera era atteso da alcuni giorni, dopo che Pfizer aveva annunciato i risultati della sua sperimentazione sugli adolescenti, dimostrando che il vaccino è almeno altrettanto efficace in quella fascia di età quanto lo è negli adulti. Grazie a quest'ultima decisione della Fda negli Usa si potrà dare il via alla vaccinazione nelle scuole medie con l'obiettivo di completarla prima dell'autunno. Le due società lo scorso marzo avevano annunciato come dalla sperimentazione clinica il vaccino in questione era stato efficace al 100% su circa duemila adolescenti. 

 

Rasi: «Vaccino per 12-15enni molto utile per immunità di gregge»

 

L'approvazione da parte dell'Fda del vaccino anti-Covid Pfizer per i 12-15enni «sarà molto utile perché è la fascia di popolazione fondamentale senza la quale non si raggiunge l'immunità di gregge». Lo ha detto Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Agenzia del farmaco Ema e oggi consulente del Commissario per l'emergenza coronavirus, ospite di Sky Tg24. «L'Ema appena riceverà i dati non avrà nessuna esitazione ad approvarlo, anzi ci sarà una corsa ad approvarlo», aggiunge Rasi.

 

 

Accelerazione della campagna vaccinale - In particolare, con il via libera si apre la vaccinazione a un altro 5% della popolazione degli Stati Uniti, quasi 17 milioni di persone in più, per un totale dell'85% della popolazione statunitense che avrà diritto a ricevere un vaccino Covid-19. L'amministrazione Biden ha detto che si mobiliterà rapidamente per preparare le vaccinazioni per i ragazzi dai 12 ai 15 anni attraverso il programma farmaceutico federale, pediatri e medici di famiglia. Secondo i dati presentati da Pfizer alla fine di marzo uno studio clinico su 2.260 adolescenti di età compresa tra 12 e 15 anni ha mostrato che l'efficacia del vaccino è del 100% ed è ben tollerato. Pfizer sta anche vagliando l'efficacia e la sicurezza del vaccino sui bambini tra i 6 e gli 11 anni e ha annunciato che prevede di arrivare chiedere l'autorizzazione per l'uso di emergenza su questa fascia di età a settembre prossimo.

 

 

Le somministrazioni - Le prime iniezioni potrebbero così iniziare già giovedì prossimo, ha detto Peter Marks, un funzionario della Fda, in una conferenza stampa. Mercoledì il Canada è diventato il primo paese ad autorizzare il vaccino per questa fascia di età. Anche l'Agenzia europea per il farmaco (Ema) sta studiando questa estensione del vaccino Pfizer per gli adolescenti. 

 

 

Ora atteso il verdetto dell'Ema - «Il vaccino Pfizer è stato approvato dalla Fda anche per i ragazzi» da 12 anni fino ai 15 anni. «È una buona notizia e un passo importante per fermare la pandemia. Ci attendiamo a breve anche l'ok di Ema». Lo sottolinea Antonella Viola, immunologa dell'università di Padova, commentando su Facebook il via libera al vaccino Pfizer per i 12-15enni negli Usa.

Ultimo aggiornamento: 16:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA