Carabinieri sequestrano sette piante di marijuana, denunciato il proprietario del terreno

Mercoledì 25 Agosto 2021
Carabinieri sequestrano sette piante di marijuana, denunciato il proprietario del terreno

RIETI - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto hanno denunciato in stato di libertà, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un trentenne originario dell’hinterland romano.

Nell’ambito delle ordinarie attività connesse al “controllo del territorio” i militari avevano infatti già individuato da giorni una capanna in area boschiva in località Granica di Montopoli di Sabina, utilizzata esclusivamente dall’uomo.

Dopo giorni di appostamenti i militari hanno deciso di eseguire una perquisizione che ha consentito di confermare i loro sospetti. All’interno sono stati infatti rinvenute e sequestrate sette piantine di marijuana, due grammi della medesima sostanza stupefacente già essiccata ed un grammo di hashish.

L’uomo, proprietario della capanna e del terreno, già noto alle forze di polizia, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Le piantine e le altre sostanze sequestrate verranno ora inviate al Reparto Indagini Scientifiche (Ris) di Roma per le analisi di laboratorio di competenza per verificare con precisione il principio attivo delle sostanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA