Coronavirus, polemica sulla "fuga di notizie" per il nuovo decreto. Fontana: «Nessuna anticipazione»

Domenica 8 Marzo 2020

È polemica sulla "fuga di notizie" sul nuovo dpcm del governo che di fatto "blinda" la Lombardia e 14 province. Secondo il Pd la Cnn ha ricevuto la bozza del decreto governativo, ore prima dell'approvazione, dall'ufficio stampa della Regione Lombardia. 

Coronavirus, fuga dalla zona rossa: quarantena per chi torna al Sud, Flixbus da Milano bloccato a Salerno

«Solo per capire: ma qui la Cnn scrive di aver ricevuto la bozza del decreto governativo dall'ufficio stampa della Regione Lombardia». Ma davvero mentre il Governo lavorava con le Regioni sui dettagli del provvedimento lo staff del Presidente Fontana diffondeva bozze?». Se lo chiede su twitter Andrea Romano (Pd) allegando la foto del pezzo sul sito della Cnn in cui si legge che la bozza del Dpcm era stata girata alla tv americana dall'ufficio stampa della Regione Lombardia.
 


Ma Fontana smentisce: 
«Dalla Lombardia non c'è stata nessuna anticipazione». «L'Ufficio stampa della Regione Lombardia ha appreso i contenuti della bozza del DPCM dell'8 marzo dai principali quotidiani online - precisa una nota - Pertanto, da parte nostra - prosegue la nota -, non è stata fatta alcuna anticipazione. Sono quindi del tutto infondate le ricostruzioni giornalistiche di un broadcaster internazionale a cui stata chiesta immediata rettifica». 
 

Ultimo aggiornamento: 13:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci