Domenica 17 Marzo 2019, 00:00

«Luigi per amore è venuto anche all'opera E con la Raggi diventeremo presto amiche»

«Luigi per amore è venuto anche all'opera  E con la Raggi diventeremo presto amiche»
«Siete bellissimi, lo sapete?». Luigi Di Maio, fiero ma non tronfio, stringe la mano della sua Virginia. Impercettibile piegamento del collo. Poi sguardo d'intesa tra i due. Lei, che di cognome fa Saba ed è la giornalista sarda per la quale il vicepremier ha perso la testa, si lascia andare a un sorriso che fa pendant con gli occhi. È composta, sempre un passetto indietro, indossa un abito di velluto con scollatura sulla schiena. Commento dalle file posteriori: «Ammazza, che carucci». Venerdì sera, teatro dell'Opera di Roma, il sipario...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Luigi per amore è venuto anche all'opera E con la Raggi diventeremo presto amiche»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER