Sabato 13 Gennaio 2018, 00:00

«Sono stato provocato dal vicino armato di bastone»

IL PROCESSOPADOVA «È stato il vicino di casa a provocarmi, era armato di bastone». Così si è difeso in aula Silvano Paganini, 56 anni, alla sbarra per tentato omicidio. E ieri hanno parlato anche due testi in favore della difesa, ricordando che «Sì è vero, quel vicino di casa aveva il bastone». Ma lui, la vittima, Giuseppe Manzanotti, si è a sua volta difeso e attraverso il suo legale Paolo Tessier ha chiesto un risarcimento danni di 20 mila euro. Il pubblico ministero poi ha contestato l'aggravante, che la violenza è stata commessa...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Sono stato provocato dal vicino armato di bastone»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER