Nascondeva venti chilogrammi di droga e due pistole, arrestato dalla Polizia

Venerdì 28 Gennaio 2022 di Laura Pesino
Nascondeva venti chilogrammi di droga e due pistole, arrestato dalla Polizia

 Un ingente quantitativo di droga e due pistole scovati dagli agenti delle squadre mobile di Latina e di Roma alla periferia del capoluogo. Tutto è nato da un normale controllo di un uomo che si aggirava con atteggiamento sospetto all'esterno della farmacia di Borgo Santa Maria, ma le sue bugie e i tentativi di non rivelare la sua identità e il suo domicilio, insieme al fiuto degli agenti, hanno fatto il resto consentendo di sequestrare quasi 17 chili di hashish e oltre due e mezzo di cocaina, insieme a due pistole con matricola abrasa complete di munizioni. Il soggetto, 36enne di nazionalità rumena, è stato fermato mercoledì davanti all'esercizio del borgo ma all'atto del controllo è emerso che era senza documenti e viaggiava a bordo di uno scooter sprovvisto di assicurazione.
Ai poliziotti l'uomo ha dichiarato che il suo domicilio era una roulotte che si trovava nelle campagne del borgo e si è offerto quindi di accompagnarli per mostrare loro i documenti di identità. In realtà però il quadro è cambiato quando gli investigatori, una volta raggiunto il posto indicato, hanno trovato nella roulotte un'altra persona e si sono accorti invece che, utilizzando un telecomando in suo possesso, il 36enne poteva aprire il cancello di una villetta che si trovava su un terreno di fronte. L'uomo era inoltre in possesso di un mazzo di chiavi, che apriva la porta di una dependance dell'abitazione, che è poi risultata essere il suo domicilio effettivo. Il blitz all'interno dell'immobile ha quindi portato a scoprire la droga, le armi illegali e le munizioni e ad arrestare lo straniero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi.


Gli investigatori hanno tuttavia deciso di estendere gli accertamenti anche all'abitazione principale, di proprietà di un uomo di 57 anni, vigile del fuoco in servizio al comando di Anzio che, vistosi alle strette, ha ammesso di aver dato ospitalità al cittadino rumeno, suo conoscente. Anche in questo caso però l'intuizione ha permesso di andare a segno. Perquisendo la villa infatti gli investigatori della squadra mobile hanno scoperto altra sostanza stupefacente: per la precisione 270 grammi di marijuana, che hanno portato alla denuncia a piede libero del vigile del fuoco. Il blitz porterà ora ad approfondire le indagini per accertare la provenienza della droga e quella delle due pistole con matricola abrasa, stabilendo il ruolo del 36enne straniero e quello del vigile del fuoco che lo ospitava nella sua proprietà. In una distinta operazione gli agenti della Mobile di Latina hanno poi sequestrato, sempre nella giornata di mercoledì, altra droga. In località Chiesuola hanno scoperto ulteriori 100 grammi di stupefacente, tra hashish e marijuana, e diverso materiale per il confezionamento delle dosi all'interno della casa di un 40enne del capoluogo pontino, per il quale è scattata una denuncia in stato di libertà.
Laura Pesino
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA