Offese a Mattarella al raduno di Pontida, esposto di Valpiana: «Vilipendio»

Lunedì 16 Settembre 2019
Il deputato leghista Vito Comencini. A Pontida ha detto: Mattarella mi fa schifo
10

VERONA - Un esposto contro il deputato della Lega Vito Comencini per le offese rivolte al Presidente della Repubblica durante il raduno di Pontida è stata presentata a Verona da Mao Valpiana, esponente del Movimento non violento. «Mattarella mi fa schifo» aveva detto il parlamentare leghista. «Ho depositato alla Procura della Repubblica di Verona, sezione di Polizia Giudiziaria, un 'esposto - notizia di reato nei confronti del deputato Vito Comencini, per vilipendio al Capo dello Stato» ha dichiarato Valpiana. «In questo modo - ha spiegato -, una volta segnalata la 'notitia criminis', è obbligatorio l'avvio del procedimento». Secondo Valpiana, «il vilipendio compiuto da Comencini ha una doppia aggravante: è stato reiterato pubblicamente da chi avrebbe il dovere di essere fedele alla Repubblica e adempiere con disciplina e onore il proprio ruolo di rappresentante dei cittadini». «Se alla fine dell'iter giudiziario l'imputato Comencini sarà condannato, come prevede la Legge, sarò soddisfatto di aver compiuto il mio dovere di cittadino osservante la Costituzione» ha concluso l'esponente del Movimento non violento.

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 12:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci