Colosso svedese rileva la maggioranza della Cramaro Tarpaulin

Lunedì 27 Gennaio 2020
La Cramaro di Cologna veneta
VERONA - Il gruppo svedese quotato Lifco punta ancora sull'Italia e amplia il suo portafoglio con le quote di maggioranza di Cramaro Tarpaulin Systems, di Cologna Veneta (Verona), leader nella progettazione e produzione di coperture con teli in pvc per veicoli industriali, agricoli e vasche di stoccaggio per la protezione del materiale. Tra i brevetti innovativi, ha sviluppato il primo sistema di copertura dotato di struttura portante e movimentazione, fino a diventare sinonimo di «coperture speciali per camion».

Nel 2019 ha registrato un fatturato netto di circa 27 milioni di euro ed è presente in Africa Centrale, Cina, Giappone, India e Corea, in Medio Oriente e in Sudamerica con una rete vendita in 50 Paesi. Nell'ultimo biennio Lifco, con sede a Stoccolma, aveva acquisito in Italia Rhein83, leader negli attacchi per protesi rimovibili, e Hammer, che produce componenti e dispositivi per macchine movimento terra (quali frantumatori, benne e demolitori idraulici), e ha in portafoglio 146 società in 29 Paesi.
Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA