Jesolo, appello degli albergatori agli austriaci: «Siamo pronti ad accogliervi»

Sabato 23 Maggio 2020
TURISMO Jesolo si appella al presidente dell'Austria: pronti ad accogliervi
1

JESOLO - «Caro Presidente, vi mostreremo come ci stiamo preparando per accogliervi: il legame tra Austria e Italia va ben al di là della vicinanza geografica». Sono le parole contenute nella lettera partita da Jesolo, a firma di Alberto Maschio e Luigi Pasqualinotto, rispettivamente presidente dell'Associazione Jesolana Albergatori e del Consorzio Imprese Turistiche JesoloVenice. «In attesa che si risolva la vicenda dei corridoi commerciali, e noi ovviamente sosteniamo che ci devono essere regole europee uguali per tutti - spiegano -, abbiamo deciso di intervenire in prima persona per aprire il corridoio delle informazioni».

La missiva è stata inviata al Presidente della Repubblica Austriaca, Van der Bellen, dopo che questi aveva apertamente invocato un aiuto «per i vicini del Sud». «Le sue parole ci ricordano che fratellanza e solidarietà tra popoli sono alla base della civiltà europea e ci confermano, ancora una volta, che il legame tra Austria ed Italia va ben al di là della vicinanza geografica», si legge nel documento partito da Jesolo. «Finalmente il nostro Governo ci ha fornito tempi e modalità per la ripartenza delle nostre attività alberghiere - scrivono gli operatori - ed i preparativi per accogliere al meglio e nella massima sicurezza i nostri ospiti sono già iniziati».

Ultimo aggiornamento: 13:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA