Dopo tre stagioni all'Udinese Okaka torna a giocare all'estero, all’Istanbul Basaksehir

Mercoledì 8 Settembre 2021 di Redazione
Dopo tre stagioni all'Udinese Okaka torna a giocare all'estero, all’Istanbul Basaksehir

Dopo 75 presenze e 18 reti Stefano Okaka lascia l’Udinese, che ha annunciato la cessione a titolo definitivo dell’attaccante umbro all’Istanbul Basaksehir, formazione del massimo campionato turco.
Un nuovo inizio in Turchia, per mettere a disposizione le sue qualità nella missione per la salvezza della squadra di Istanbul, come era successo quando arrivò per tirare fuori dalle sabbie mobili l'Udinese. Era il gennaio del 2019 quando Stefano Okaka tornò in Italia dal Watford e l'Udinese galleggiava tra quart'ultimo e quint'ultimo posto. Subito titolare contro il Parma, Okaka trova subito il gol, anche se inutile ai fini del risultato finale. Vicnono i ducali per 2-1 alla Dacia Arena. Tempo qualche mese e l'asse formato con Rodrigo De Paul esalta il popolo bianconero; gol decisivo contro il Genoa e varo di un cult a tinte bianconere: "l'Okaka-dance", riproposta da lui e dall'argentino in ogni occasione, per fortuna dell'Udinese frequente, i due collaboravano per un gol. Un mese di aprile da incubo getta però l'Udinese nello sconforto, ma è ancora una volta lui a gettare il salvagente. Doppietta a Frosinone e doppietta in casa contro la Spal; pratica salvezza archiviata con un gran sorriso, inquinato da qualche screzio con lo spigoloso Tudor, che gli vale una mancata convocazione per Cagliari e qualche dubbio sulla riconferma.

Alla fine torna a Udine, perché è forte l'amore che capta nella piazza bianconera; è la sua benzina che lo spinge a dare tutto per la maglia, sfoggiando una buona stagione, da 8 gol (miglior marcatore stagionale) e 2 assist, disputata in crescendo soprattutto dopo l'avvicendamento tra Tudor e Gotti. L'ultima stagione giocata è difficile; la mancata regolare preparazione gli costa fatica e i suoi 4 gol fruttano un solo punto. Okaka paga a caro prezzo il covid e l'infortunio alla coscia che lo tiene ai box quasi due mesi. La diarchia con De Paul si è trasformata ormai in una monarchia, assoluta, dell'argentino, e la stagione si chiude tra qualche luce e parecchie ombre. Il nuovo assetto offensivo dell'Udinese e l'arrivo di Beto lo spingono a una decisione dolorosa. Stefano Okaka troverà l'Istanbul Basaksehir ultimo con zero punti dopo tre giornate insieme al Giresunspor. Un solo gol segnato per i turchi, ed ecco che quindi c'è bisogno di Okaka, già presumibilmente dalla trasferta in casa del Goztepe.

Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA