Ottici, ingegneri, avvocati: poi tutti hanno scelto di diventare sacerdoti

PER APPROFONDIRE: chiesa, sacerdoti, udine, vocazioni
I nuovi giovani sacerdoti della Chiesa friulana

di Paola Treppo

UDINE - Sono giovani, dai 24 ai 39 anni. Sono sorridenti, solari, entusiasti e pronti a pronunciare forte il loro "sì" in risposta alla chiamata del Signore. Sono il volto del futuro per la Chiesa udinese: Paolo Greatti, Francesco Ferigutti, Michele Sibau, Alberto Paschini, Nicola Zignin, Michele Lacovig.

Saranno ordinati sacerdoti domenica 24 giugno, festa della Natività di San Giovanni Battista, alle 16, nella Cattedrale di Udine. Ad accompagnarli c'è l’entusiasmo delle comunità cristiane: quelle "di partenza", forse le più emozionate, e quelle che li hanno accolti nei loro primi anni di servizio. Gli ordinandi sono segno della vitalità di una Chiesa che, anche di fronte a sfide grandi, conserva la sua capacità di rigenerarsi e rinnovarsi. Un seme di speranza, insomma, che, in un’epoca in cui si manifestano in modo evidente le conseguenze della carenza di vocazioni, fa guardare con fiducia al futuro.

Ecco i futuri sacerdoti della Chiesa friulana

Francesco Ferigutti ha 31 anni ed è di Zugliano di Pozzuolo del Friuli. È nato a Udine l’8 gennaio 1987. Nel 2010 si è laureato in Scienze del servizio sociale. Ha svolto servizio pastorale nei primi due anni a Zugliano, gli ultimi quattro nella zona pastorale di Basiliano con monsignor Dino Bressan.

Michele Sibau ha 24 anni ed è di Ipplis di Premariacco. È nato a Cividale del Friuli il 16 giugno 1993, si è diplomato come ottico. Ha prestato servizio a Ipplis, Manzano e, attualmente, a Codroipo con monsignor Ivan Bettuzzi.

Alberto Paschini ha 25 anni ed è di Illegio di Tolmezzo. È nato nel capoluogo carnico il 2 novembre 1992. Ha frequentato il liceo classico San Bernardino da Siena presso i Padri Salesiani a Tolmezzo e ha prestato servizio pastorale a Illegio e Tolmezzo, poi nelle foranie di Tarcento e Porpetto con monsignor Igino Schiff.

Nicola Zignin compie 34 anni tra pochi giorni ed è di Campomolle di Rivignano Teor. È nato il 20 maggio 1984 a Latisana; laureato in giurisprudenza. Da quattro anni presta servizio nella parrocchia di San Marco evangelista a Udine con don Carlo Gervasi.

Michele Lacovig ha 37 anni ed è di Gonars. È nato il 27 aprile 1981; è laureato in ingegneria. Ha prestato servizio a Gonars, Ampezzo e, attualmente, nella parrocchia di Basaldella con don Maurizio Michelutti.

Paolo Greatti ha quasi 39 anni da compiere ed è di Santa Caterina di Pasian di Prato; diplomato al liceo Marinelli, ha frequentato per alcuni anni Medicina. Dal 2008 al 2013 ha fatto esperienza della vita religiosa nell’Ordine dei Carmelitani Scalzi. Da tre anni presta servizio nella collaborazione pastorale di Caporiacco, Lauzzana-Colloredo di Monte Albano, Vendoglio e Treppo Grande, con don Daniele Calligaris.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Maggio 2018, 10:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ottici, ingegneri, avvocati: poi tutti hanno scelto di diventare sacerdoti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-18 11:06:38
E' l'effetto don contin....
2018-05-18 10:44:14
Fonte di reddito assicurato esentasse e non dico altro altrimenti non viene pubblicato.