Minaccia frana incombe sulla loro casa, famiglia evacuata per il maltempo

Venerdì 5 Giugno 2020
UDINE - Una famiglia di San Pietro al Natisone è stata evacuata dalla propria abitazione in quanto una frana in movimento, causata dall'ondata di maltempo delle ultime ore, minaccia di scendere a valle. Sul posto i Vigili del fuoco di Udine e la Protezione civile comunale.Tutta la zona del Cividalese è stata fortemente colpita dalla perturbazione, con precipitazioni eccezionali. I Vigili del fuoco hanno portato a termine una quarantina di interventi - e numerosi altri sono in coda - per allagamenti di scantinati, alberi caduti, strade trasformate in fiumi. La viabilità è interrotta in più punti nelle Valli del Natisone a causa dell'esondazione del torrente Alberone, che ha raggiunto portate storiche: non si segnalano persone ferite. Al lavoro decine di volontari delle locali squadre di Protezione civile. Precipitazioni abbondanti, accompagnate da allagamenti e disagi alla circolazione, anche a Palmanova, Gonars, Manzano e alle porte di Udine.
Svariati alberi caduti e numerosi allagamenti anche in provincia di Pordenone. I Vigili del fuoco del Comando provinciale e dei distaccamenti di Spilimbergo e Maniago hanno dovuto portare a termine una ventina di interventi per ripristinare la viabilità nelle valli: problemi si sono registrati a Vito d'Asio, Castelnovo, Frisanco e in una zona del centro di Spilimbergo per diverse cadute di piante ad alto fusto. Non si registrano feriti. A Cordovado la scorsa notte sono intervenuti per molte ore i Vigili del fuoco di San Vito al Tagliamento e i volontari della Protezione civile comunale per numerosi allagamenti di strade e case. Si sono verificate alcune uscite di strada causate dal fondo viscido e dalla pioggia incessante, ma senza gravi conseguenze per gli occupanti dei veicoli coinvolti. © RIPRODUZIONE RISERVATA