Fiera di Santa Caterina. Torna il luna park allo stadio: ma serve il Green pass

Giovedì 21 Ottobre 2021 di Alessia Pilotto
Luna park a Udine

UDINE - Dopo lo stop dell’anno scorso tornano a Udine, in piazza Primo Maggio, il Luna park e la Fiera di Santa Caterina. Saranno accessibili solo con Green pass. Le giostre saranno aperte al pubblico dal 30 ottobre, ma già da domani sono previste alcune limitazioni alla viabilità nella zona sud dello Stadio Friuli (dove ci saranno le case mobili degli ambulanti) e da martedì 26 ottobre partiranno le modifiche in Giardin Grande per consentire il montaggio delle attrazioni.

IL CALENDARIO

«Il Luna park – ha spiegato l’assessore al Turismo e ai grandi eventi, Maurizio Franz -, inizierà il 30 ottobre e durerà fino al 14 novembre mentre dal 25 al 28 novembre tornerà la Fiera di Santa Caterina con le bancarelle. Siamo fiduciosi dato che la situazione è abbastanza buona, anche se è necessario continuare a evitare gli assembramenti e usare, nel caso, la mascherina. Per quanto riguarda il Luna park sarà in una versione un po’ più contenuta rispetto agli anni pre-pandemia, con circa una quarantina tra attrazioni e banchetti dei dolciumi; anche così sarà un’occasione di allietamento per le famiglie e i bambini».

DAL 1485

L’amministrazione è particolarmente soddisfatta di poter riproporre le bancarelle di Santa Caterina, manifestazione nata nel 1485 e che nell’ultimo secolo era stata interrotta solo nel 1917, dopo la disfatta di Caporetto. Nel 2020 a causa dell’emergenza sanitaria l’amministrazione decise a malincuore di rinunciarvi, sarebbe stato difficile garantire il distanziamento. «Siamo contenti – ha detto l’assessore Franz -, perché si tratta di una tradizione cittadina molto antica (negli anni prima del Covid attirava circa 270 bancarelle da tutta Italia, ndr). È importante che si riprenda la normalità e queste sono opportunità per stare assieme e, per i più piccoli, per divertirsi. La prossima settimana comunque ci sarà un incontro con la Questura per stabilire gli aspetti operativi».

VIABILITÀ

L’assessore alla sicurezza Alessandro Ciani ha fatto sapere che per entrambi gli appuntamenti servirà la certificazione verde (per gli over 12). Da domani e fino al 26 novembre, in viale Candolini, via Bottecchia e nella parte sud del parcheggio meridionale dello Stadio Friuli saranno istituiti il divieto di sosta temporaneo e il divieto di transito per ogni categoria di veicoli esclusi gli operatori del Luna Park di Santa Caterina. Da martedì 26 ottobre, quando si inizierà a montare le giostre, a martedì 26 novembre, le modifiche al traffico saranno istituite anche in piazza Primo Maggio, dove saranno ridotti anche i posteggi di superficie e il limite di velocità sarà di 30 chilometri orari. Sarà vietato parcheggiare nelle aree di sosta adiacenti all’ellisse centrale (tra l’area a fianco del Bar Beethoven e la collinetta del Conservatorio; quella di fronte all’Ex Aiat e il chiosco Street Food; l’area di fronte all’Ex Aiat e il semaforo con viale Della Vittoria); il divieto di transito sarà istituito lungo la bretellina di fronte ai giardini Fortuna (i veicoli dovranno proseguire fino al semaforo per poter svoltare a sinistra) e lungo quella dal lato del chiosco al Castello, mentre lungo tutta la piazza sarà istituita una corsia di marcia. Sul lato sud-ovest, per uscire dal parcheggio a raso sarà realizzata una corsia con obbligo di svolta a sinistra, mentre l’attraversamento pedonale davanti allo Stellini sarà chiuso. Nessuna modifica, invece, per gli accessi al parcheggio in struttura che rimane a disposizione degli automobilisti.

 

Ultimo aggiornamento: 10:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA