Un genitore accusa la Monti Rugby: «Bullismo contro mio figlio 16enne»

PER APPROFONDIRE: bullismo, monty rugby, rovigo, rugby
Il presidente delal Monti Junior

di Paolo Romagnolo

ROVIGO - L'ombra del bullismo si allunga sulla Monti Rugby Rovigo Junior. Accuse pesanti sono state mosse dai genitori di un giocatore dell'under 16 rossoblù all'indirizzo della società e dei compagni di squadra che, secondo quanto riportato in una missiva, avrebbero sottoposto il ragazzo al rito della matricola, ossia alla rasatura a zero dei capelli in spogliatoio. Una pratica piuttosto diffusa nel mondo del rugby, anche a livello giovanile. Ma a 16 anni tutto diventa estremamente delicato e il rischio che l'imposizione e la violenza rendano tutto condannabile è elevato.

L'episodio incriminato sarebbe accaduto a inizio della scorsa settimana, concepito come una sorta di iniziazione del ragazzo, passato in estate dall'Under 14 alla 16. Immediate le rimostranze dei genitori nei confronti del tecnico Younes Anouer, presente al Battaglini al termine della seduta di allenamento. Ma non è ancora del tutto chiaro cosa sia davvero successo in quello spogliatoio. Il clima di coercizione denunciato dai genitori cozzerebbe con la versione che ora dopo ora sta emergendo dai racconti del resto della squadra, che parlerebbero di una sottomissione volontaria al rito del taglio dei capelli, come accaduto in molte altre occasioni. Il confine tra bullismo e goliardia a volte può essere sottile.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 24 Novembre 2016, 12:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Un genitore accusa la Monti Rugby: «Bullismo contro mio figlio 16enne»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2016-11-24 21:39:51
Ma che itaGlia di "mentine"!!!!! Ripristinare la naja obbligatoria!!!!con nonni, gavettoni, flessioni e chi più ne ha più ne metta....magari queste "signorine" mandiamole fra gli Alpini (quelli veri, però, non quelli annacquati di oggi che vanno alle adunate capeggiati da un imboscato) P.S. ogni riferimento a Vittorio Veneto NON è da ritenersi puramente casuale...
2016-11-24 19:09:17
lo fanno anche a chi esordisce in nazionale.......ma per favore basta....
2016-11-24 17:34:18
Da ex-rugbista...ma quale bullismo...io venni sottoposto al "groar". Mi feci una risata come anche i miei genitori...altri tempi...
2016-11-24 16:46:16
Se non voglio fare qualcosa e non c'è alcuna necessità di farla e raparmi a zero a 16 anni, con tutto il rispetto, non lo è, subirla è una prepotenza ingiustificata. Con buona pace di riti e della (falsa) goliardia.
2016-11-24 15:19:46
Non capisco proprio il senso dell'iniziazione . A prescindere dal fatto che sia una goliardata o meno . Comunque c'e' sempre da tenere gli occhi aperti . Troppo permessivismo ringalluzzisce e spinge ad andare sempre piu' in la',oltre il lecito .