Lunedì 11 Febbraio 2019, 00:00

«Papà è morto di legionella dopo la vacanza, ora farò causa all'hotel»

PER APPROFONDIRE: adria, hotel, legionella, morto
«Papà è morto di legionella dopo la vacanza, ora farò causa all'hotel»
ADRIA - L'inchiesta per le tre morti per legionella avvenute in seguito a vacanze in Trentino, l'estate scorsa, vede ora entrare in campo i familiari delle vittime. «Farò causa, mio papà è sempre stato bene e non era debilitato» annuncia dalle pagine di quotidiani trentini Andrea Marchesani, figlio di Celestino, 80 anni, di Adria, che nel luglio scorso era stato in hotel a Molveno. Intenzionati a procedere sono anche i familiari di un uomo milanese, ancora ricoverato per le conseguenze della legionella, dopo la vacanza estiva nella stessa zona. Potrebbero fare lo stesso i parenti delle altre due vittime, Piermaria Maggi, 82 anni, di Pavia, che era stata in albergo ad Andalo ed era morta all'ospedale di Trento il 16 agosto, e Alessandro Barbera, 85 anni, di Milano, morto nello stesso ospedale il 22 agosto.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Papà è morto di legionella dopo la vacanza, ora farò causa all'hotel»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER