Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La perturbazione attraversa il Polesine, poca pioggia e molto vento: alberi e rami caduti da Trecenta a Rovigo

Martedì 5 Luglio 2022
Un albero caduto sulla pista ciclabile a Polesella

Tempesta in Polesine. Tuoni, fulmini e tanto vento. Soprattutto vento, ma poca pioggia. Tanto rumore per nulla: la perturbazione che ha attraversato ieri sera il Polesine, stretto nella morsa della siccità, non ha visto cadere una quantità di acqua significativa, se non in alcune zone dell'alto Polesine. In particolare, fra le 21 e le 23 di ieri, secondo i pluviometri della rete Arpav, sono caduti 7 millimetri di pioggia a Castelnovo Bariano, 2,4 nella frazione rodigina di Sant'Apollinare, appena 1,6 a Porto Tolle. Ad imperversare è stato soprattutto il vento che ha creato qualche danno, anche se il bilancio non è stato particolarmente pesante. Folate sempre più forti, prima hanno sollevato polvere e foglie, poi hanno anche spezzato qualche ramo.

In particolare a Trecenta, dove violente raffiche di vento hanno fatto sì che ben due strade venissero chiuse al traffico. A dare l'annuncio, via social, è stato lo stesso sindaco Antonio Laruccia: «Strada per Baruchella bloccata per caduta alberi; strada Pissatola-Crocetta bloccata caduta alberi». Immediato l'intervento dei vigili del fuoco che sono intervenuti per eliminare i tronchi e ripristinare la viabilità. Il sindaco di Polesella Leonardo Raito, invece, sempre con un aggiornamento “in diretta” via social, ha comunicato che «È caduto qualche albero, qualche ramo grosso in giro, qualche segnale divelto, una parte della parete della fermata autobus, qualche lampione storto. Per fortuna non pare aver fatto grossissimi danni. Ho già avvisato i nostri operai che provvederanno a sgomberare la ciclabile».

Anche a Rovigo il vento ha provocato la caduta di alcuni rami su viale Oroboni, all'altezza dell'incrocio con via Maroncelli, poco distante dal cimitero. Anche in questo caso nulla di particolarmente grave, con l'intervento dei vigili del fuoco che è risultato risolutivo ed in poco tempo la strada è stata completamente sgomberata dalle fronde.

Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 11:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci