Covid-19, a Rovigo un decesso e 79 nuove positività. Le guarigioni sono 24

Lunedì 23 Novembre 2020
un operatore sanitario

BOLLETTINO - Sono 79 le  nuove positività di residenti in Polesine. Salgono quindi a 3.458 i casi riscontrati in provincia da inizio epidemia. Delle 79 nuove positività, 34 sono emerse dai test antigenici mentre 23 persone erano già in isolamento domiciliare. Tra i nuovi casi, un 66enne che si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Terapia Intensiva Covid a Trecenta e una 88enne ora ricoverata in Area Medica Covid a Trecenta. Per entrambi è in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti. Resta sempre sotto la lente la situazione delle case di riposo: positivi un operatore della “San Salvatore” di Ficarolo e uno della “San Gaetano” di Crespino; nella Casa Albergo per Anziani di Lendinara ci sono invece cinque positivi; 9 ospiti e 5 operatori della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina.
Ai numeri dei nuovi positivi si somma purtroppo il decesso di una 71enne ricoverata a Trecenta; salgono così a 78 le vittime da inizio epidemia. Attualmente risultano 119 pazienti ricoverati. I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 133.690. Quelli rapidi: 45.937.
Sul fronte guarigioni, si registrano 24 guariti che fanno salire a 1.059 il totale in Polesine da inizio epidemia. Sono 2.312 le persone attualmente positive in provincia e 2.827 quelle  in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA