I presidi del Sud rifiutano il Veneto
Sono 150 gli istituti senza guida

Venerdì 26 Agosto 2016 di Mauro Favaro
I presidi del Sud rifiutano il Veneto Sono 150 gli istituti senza guida
78

I prèsidi delle altre regioni snobbano il Veneto. Nessuno dei dirigenti inseriti nelle graduatorie della Campania e dell'Abruzzo, dove ci sono più abilitati che posti liberi, ha scelto di venire a lavorare nelle scuole venete. Eppure qui le presidenze vacanti non mancano. Anzi. Ad oggi ci sono addirittura 150 istituti senza preside. E adesso le cose si complicano in vista della ripresa delle lezioni, fissata per il 12 settembre. L'ufficio scolastico regionale contava infatti di affidare 25 scuole, come da quote previste per legge, a dirigenti provenienti da altre parti d'Italia attraverso la mobilità interregionale. Ma stavolta non si è fatto avanti nessuno. Zero. Un silenzio sorprendente. L'anno scorso dalla Campania e dall'Abruzzo erano arrivati una ventina di dirigenti, poi distribuiti nelle scuole delle varie province. Quest'anno, invece, uno solo ha scelto il Friuli. Nessuno il Veneto. Il problema è che qui non ci sono più prèsidi: la graduatoria del concorsone regionale di tre anni fa è esaurita da un pezzo...

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA