Maestro di sci 40enne muore dopo 7 giorni di agonia: era caduto in un dirupo in Val Contrin

Domenica 17 Gennaio 2021 di Redazione online
Maestro di sci 40enne muore dopo 7 giorni di agonia: era caduto in un dirupo in Val Contrin

CANAZEI (Trento) - A 7 giorni dall'incidente il maestro di sci Federico Costantino non ce l’ha fatta: 40enne di Canazei è morto nella notte all’ospedale Santa Chiara di Trento dove era stato ricoverato a seguito della gravissima caduta con gli sci.  Costantino stava scendendo sulla strada forestale dalla Val Contrin per arrivare al rifugio Ciampac, in val di Fassa, a  1.700 mt, quando è precipitato nel bosco finendo  contro un albero.

Morti due sci alpinisti dispersi sull'Ossola, impiegati nelle richerche oltre 50 soccorritori

Immediata la chiamata di soccorso  di alcuni uomini che si trovavano sulla stessa forestale. Costantino era in condizioni gravissime ma l’arrivo dell’elicottero e il trasporto all’ospedale di Trento facevano sperare che potesse farcela, nonostante i traumi. Poi, nella notte di ieri,  sabato 16  gennaio, l’aggravamento delle condizioni e il decesso, che ha gettato nello sconforto  amici, colleghi e parenti di tutta la val di Fassa.

Ultimo aggiornamento: 17:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA