Cortocircuito nella notte, anziana muore intrappolata dalle fiamme in camera da letto

Sabato 25 Gennaio 2020
Muore intrappolata tra le fiamme. Foto di repertorio
TRENTO - Tragedia nella tarda serata di ieri, 24 gennaio, in un'abitazione di via della Villa, a Villazzano, sobborgo di Trento. Un'anziana di 89 anni, Maria Teresa Galante, è morta dopo esser rimasta intrappolata tra le fiamme divampate nella sua camera da letto. La badante della vittima, invece, che a quanto risulta vive nella stessa palazzina, al piano superiore, è riuscita a mettersi in salvo dopo aver allertato i pompieri.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Villazzano e i colleghi del corpo permanente di Trento. Sul luogo dell'incendio anche la polizia scientifica e il soccorso sanitario. Sono in corso accertamenti per stabilire le cause del rogo.
La Procura di Trento valuterà o meno se aprire un fascicolo, anche se al momento sembra escluso il dolo. Prende quota infatti l'ipotesi che a provocare il rogo sia stato un cortocircuito partito da un interruttore posizionato vicino al letto della signora, che a quanto pare, resasi conto di quello che stava accadendo, sarebbe riuscita in un primo momento a uscire dalla stanza ma sarebbe stata poi bloccata dal fumo propagatosi nel frattempo in casa.

A dare l'allarme è stata la badante, che vive al piano superiore della palazzina. Sulla vicenda indagano gli ispettori dei vigili del fuoco del corpo permanente di Trento e la polizia scientifica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci