Fiera del Libro, nello stand della Regione le "eccellenze" di 27 case editrici venete Ecco tutti i nomi

Mercoledì 18 Maggio 2022
Fiera del Libro, nello stand della Regione le "eccellenze" di 27 case editrici venete Ecco tutti i nomi

TORINO - La Regione del Veneto torna al Salone Internazionale del libro di Torino dal 19 al 23 maggio con un proprio stand in collaborazione con l'associazione Editori Veneti. Lo stand istituzionale ospiterà ben 27 case editrici venete, e sarà cornice per numerosi gli appuntamenti tra eventi e presentazioni. L'immagine scelta per la grafica dello stand è quella de «I due leoni,» opera del 1967 di Dino Buzzati (su concessione dell'archivio Eredi Buzzati), autore di cui quest'anno si celebrano i cinquant'anni dalla morte. L'immagine rappresenta il rapporto tra uomini e montagne. Ospitato come di consueto al Lingotto, il tema del Salone 2022 è «cuori selvaggi», un invito rivolto alla comunità di lettrici e lettori a correre verso un orizzonte di libertà.

Il programma

Nello stand veneto si parte domani, giovedì 19, con l'appuntamento "Dino Buzzati 1967 la Mostra di Belluno": sarà l'assessore alla cultura della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari, ad aprire l'incontro alle 15 con un saluto introduttivo. Venerdì lo stesso assessore interverrà alla presentazione del libro «Luigi. Il prozio di Brooklyn» di Beatrice Di Meo (Carlo Mazzanti ed.).

«La presenza della Regione del Veneto al salone di Torino è ormai consolidata - interviene Cristiano Corazzari - Ringrazio l'Associazione Editori Veneti per lo sforzo organizzativo profuso, convinto che mai, come in questo momento, vi sia l'esigenza di far emergere i punti di forza e le necessità di questo settore. L'attività editoriale veneta, che ha una tradizione culturale di eccellenza, ha dimostrato di sapersi costantemente rinnovare, affrontando le difficoltà dei tempi. Le case editrici venete svolgono una insostituibile azione culturale nel territorio regionale, nazionale e internazionale, ma sono anche attività d'impresa che guardano al mercato, alla competitività, all'innovazione. Sono certo - conclude - che il Salone del libro di Torino rappresenti un'importante occasione di confronto, nella consapevolezza che solo una forte coesione fra tutti gli attori della filiera potrà continuare a portare risultati significativi»

Le case editrici presenti nello stand istituzionale sono:

Alba, AltroMondo, Anteferma, Anterem, Antilia, Antiga, Apogeo,

Balena Gobba, Bette,

Cierre, Cleup,

Diastema, Ediciclo, Eurocromlibri,

Helvetia, Il Poligrafo, Itinera Progetti, Kellermann,

La Compagnia del Libro, Le Tre Venezie,

Mazzanti Libri, Nuovadimensione,

Onda d'Urto, Panda,

Piazza, Ronzani e SimeBooks.

Ultimo aggiornamento: 14:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci