TERREMOTO "MAFIA" A NORDEST - Le reazioni a caldo dopo il blitz: i "grazie" e la paura che la regione diventi terra di conquista

PER APPROFONDIRE: arresti, camorra, veneto
TERREMOTO "MAFIA" A NORDEST - Le reazioni a caldo dopo il blitz: i "grazie" e la paura che la regione diventi terra di conquista
MATTEO SALVINI (LEGA) - INSEGUIAMO I BOSS OVUNQUE SIANO
«Cinquanta arresti e sequestri di beni per 10 milioni. È il bilancio dell'operazione anti-Camorra che ha fatto scattare le manette in Campania e in Veneto. Notizie di questo tipo vanno cominciare bene la giornata. Grazie alla Guardia di Finanza e alla Polizia, che hanno eseguito questa brillante operazione con il coordinamento della Dda di Venezia. Vogliamo inseguire i boss e i loro sporchi affari ovunque siano». Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini. 

IL PRESIDENTE DEL VENETO LUCA ZAIA
«In attesa che vengano resi noti i dati salienti nella conferenza stampa in mattinata, mi sento di ringraziare a nome di tutta la gente per bene il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho e il Procuratore Distrettuale di Venezia Bruno Cherchi per un successo nella lotta alla criminalità organizzata che contribuisce a portare sui nostri territori sicurezza, ordine e legalità». Lo afferma il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in relazione all'operazione contro la camorra infiltrata in Veneto, nell'ambito della quale la Guardia di Finanza e la Polizia, coordinate dalla Dda di Venezia, stanno eseguendo decine di misure cautelari, provvedimenti di obbligo di dimora e di altro tipo. «Credo di interpretare il sentimento dei veneti ? aggiunge Zaia ? nel rivolgere un ringraziamento riconoscente a tutti gli uomini e le donne delle forze dell'ordine che si sono impegnati per il successo del blitz. Oggi la giornata comincia davvero nel migliore dei modi».


ZANETTIN, COMMISSIONE ANTIMAFIA - VENETO TERRA DI CONQUISTE PER LE MAFIE
«Dopo il blitz della settimana scorsa contro le infiltrazioni della ndrangheta e del clan Multari, si registra oggi un'altra imponente operazione contro la camorra in Veneto. Alla Procura Distrettuale Antimafia di Venezia va innanzitutto il plauso per l'impegno nella repressione di tali gravissimi fenomeni». Lo afferma Pierantonio Zanettin, Fi, componente della Commissione Antimafia. «Occorre prendere tuttavia consapevolezza che anche la nostra Regione rischia di trasformarsi in terra di conquista per le mafie. Appare quindi sempre più necessario un focus speciale della Commissione Antimafia, sul nord est del paese», conclude.

 

M5S: ALLARME IN VENETO, MASSIMA ATTENZIONE 

«Se le accuse di associazione mafiosa verranno confermate, questi arresti sottolineano una situazione allarmante nella nostra regione. Facciamo i complimenti a magistrati e forze dell'ordine per l'intervento forte e tempestivo. Con il MoVimento 5 Stelle siamo al lavoro nelle competenti sedi istituzionali per dedicare la massima attenzione e le misure adeguate per il contrasto del fenomeno». Così in una nota i parlamentari veneti del MoVimento 5 Stelle.

IL MINISTRO LORENZO FONTANA
«Congratulazioni e grazie a Polizia, Guardia di Finanza e Dda. Un nuovo colpo alla criminalità organizzata. Via le mafie dai territori». Lo scrive su Facebook il Ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, commentando il blitz anti- camorra in Veneto.

FERRAZZI, COMMISSIONE ECOMAFIE
«Ringrazio il Procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho e il Procuratore distrettuale di Venezia Bruno Cherchi nonché le forze dell'ordine per l'operazione anticamorra in corso anche in Veneto. Li ringrazio a nome di tutti i veneti e gli italiani per bene, che lottano ogni giorno per la giustizia e la libertà. Non dobbiamo abbassare la guardia, coscienti che, accanto alla necessaria repressione, il vero deterrente nei confronti di questi criminali che non hanno ormai confini di azione è la cultura della legalità da diffondere a partire dalle nuove generazioni». Lo dichiara il senatore del Pd Andrea Ferrazzi, Vicepresidente Commissione parlamentare d'Inchiesta sulle Ecomafie.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Febbraio 2019, 12:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
TERREMOTO "MAFIA" A NORDEST - Le reazioni a caldo dopo il blitz: i "grazie" e la paura che la regione diventi terra di conquista
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-20 11:59:30
Non hanno più potuto nascondere la realtà. Capita quando la magistratura si avvicina con le sue inchieste.