Trentenne accoltella moglie e cognata​: «Perché ho sentito delle voci»

Martedì 19 Maggio 2020
Un coltello sequestrato dai carabinieri, archivio Ansa
ROVERETO - Un nordafricano di 30 anni ha accoltellato moglie e cognata dopo aver «sentito delle voci». Lo ha dichiarato l'uomo ai carabinieri di Rovereto, in Trentino, che sono intervenuti nel pomeriggio sul luogo dell'aggressione, un appartamento in un condominio di via Paoli.

Le due donne, di 26 e 18 anni, sono state trasportate in ospedale dal personale sanitario intervenuto sul posto, ma non sono in gravi condizioni. Anche l'aggressore è stato trasportato in ospedale, vista la sua dichiarazione. La cognata del trentenne è rimasta ferita ad una mano nel tentativo di difendersi. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri.  Ultimo aggiornamento: 20:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA