Uccise due parenti con la mannaia,
cuoco cinese condannato a 20 anni

PER APPROFONDIRE: accetta, cinese, condanna, omicidio, pordenone
Uccise due parenti con la mannaia,  ​cuoco cinese condannato a 20 anni
PORDENONE - Venti anni di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici, è la condanna inflitta stamani dal Gip di Pordenone Alberto Rossi al cittadino cinese Yongxin Wu, 58 anni, cuoco in un supermercato di Milano, che il 12 ottobre dello scorso anno uccise a coltellate usando una mannaia la consuocera Shuie Yang (49 anni) e la cognata della figlia, Haiyan Wang (22 anni), nell'appartamento della città friulana, dove vivevano. La richiesta della pena, da parte del pm Monica Carraturo, partiva da 30 anni, considerando equivalenti attenuanti ed aggravanti, stata ridotta di un terzo grazie alla scelta del rito abbreviato.

Nei mesi scorsi, l'uomo, a titolo di riparazione nei confronti della collettività, aveva deciso di donare 10mila euro al Cro di Aviano. «Le ho uccise per difendere mia figlia, che era maltrattata da loro», aveva spiegato Wu al giudice. Si trova ora recluso nel carcere di Venezia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Novembre 2016, 12:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccise due parenti con la mannaia,
cuoco cinese condannato a 20 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-11-10 21:15:02
la nostra giustizia e' una barzelletta anche senza pd
2016-11-10 17:31:20
La nostra giustizia e' una barzelletta grazie al PD.
2016-11-10 16:11:20
Condannato a non fare il cuoco per 20 anni?
2016-11-10 12:48:50
Nooooo, 20 anni? ... fra poco sarà fuori, parola di pd e compagnucci di potere.