Venerdì 19 Luglio 2019, 20:22

Pordenone. Infastidito dal rumore, spara ​ai ragazzini che giocano a pallone

PER APPROFONDIRE: pallone, pordenone, ragazzi, spari
Pordenone. Infastidito dal rumore, spara ​ai ragazzini che giocano a palla

di Cristina Antonutti

PORDENONE - Un caldo pomeriggio d’estate passato a tirar calci a un pallone tra urla e schiamazzi esaltati dall’esuberanza tipica degli adolescenti. Nei palazzi attorno, dove le finestre sono aperte per rinfrescare le stanze, più di qualcuno si sarà infastidito. Ma F.C., 71 anni, pensionato, anziché limitarsi a sgridare i ragazzi affinché abbassassero il tono della voce, li ha minacciati sparando un colpo di pistola. Certo, era un modello da softair, ma il colpo è stato esploso a dieci metri di distanza, mirando verso i minori e il pallino di plastica avrebbe potuto colpire un occhio provocando lesioni.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pordenone. Infastidito dal rumore, spara ​ai ragazzini che giocano a pallone
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2019-07-21 18:08:24
Modello da soft air...ho visto regalarlo a ragazzini che si sparacchiavano addosso in cortile, in presenza di genitori...che probabilmente non conoscono le leggi connesse al"giocattolo", come pure l'irritato anziano . Se proprio bisognerebbe indossare visiere.Son cose gravi..in Italia.Fatti gravi possono accadere con fionde o balestrine..chissa' se lavendita e' regolamentata.Un tempo tutti questi aggeggi si trovavano su bancarelle di fiere o mercato settimanale o negozietti. Altrove i ragazzini forse sparano con pistole vere e pure mitra..costretti o nei riti di passagggio di clan.
2019-07-21 08:53:48
Il signore senza dubbio ha esagerato, ma e' pur vero che ci sono ragazzini, delle volte, che esagerano nel far casino. E qui si torna al come sono stati educati. Nella zona dove abito io c'e' un parco pubblico con delle giostrine per i piu' piccoli, spesso capita che gruppi di ragazzini, non piu' piccoli, si divertono usando queste giostrine salendoci in cinque o sei e rischiando di romperle. Alzando la voce, gridando, e cosi via, solo per il gusto di fare casino. E poi certi genitori che festeggiano i compleanni dei loro figli usando il parchetto, suolo pubblico, portando tavoli e sedie, con relative vivande, ed invitando tutti gli amici. Potete immaginare il casino. Naturalmente quelli che abitano intorno al parco devono sopportare in silenzio. Ma non e' facile, specialmente se e' cosi' tutti i giorni. Il comune dovrebbe far pagare una tassa a quelli che vogliono risparmiare di sporcare a casa loro o nel loro giardino e vengono a festeggiare nel parchetto pubblico.
2019-07-21 13:36:00
Si chiama parco pubblico, quindi aperto al pubblico, ci sarà sicuramente un regolamento per l'uso della struttura. Se gli utenti infrangono il regolamento non si fa altro che segnalarlo ai vigili.
2019-07-20 21:54:17
Ha "sparato" con una softair, chissà che botto...!
2019-07-20 20:38:04
Mah ai miei tempi quando i bambini erano considerati bambini ossia il domani,l'avvenire delle generazioni a venire si sgridvano,gli si tirava qualche secchiello d'acqua,ma si sopportavano perchè tutti avevano dei nipoti,figli, tra di loro. Ora con l'isteria galoppante,con solo folle di vecchi superisterici ancora vivi, quei quattro ragazzi rimasti danno un enorme fastidio.E gli si spara,quanta miseria,quanto siamo divenuti vecchi, decrepiti e caduti in basso!!